Cronaca

Roma, blitz antidroga 15 arresti per spaccio sequestrati centinaia di dosi di stupefacente

Nel corso di una attività antidroga, nel week end, che ha interessato tutti i quartieri della Capitale, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato 15 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di una attività antidroga, nel week end, che ha interessato tutti i quartieri della Capitale, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato 15 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L'operazione ha consentito di sequestrare centinaia di dosi di stupefacente di hashish, marijuana, eroina, cocaina e shaboo, nonché materiale per il taglio e confezionamento della droga e di oltre 500 euro in contanti, ritenuto provento delle attività illecite.

Sono finiti in manette tre cittadini italiani e dodici cittadini stranieri - un cittadino dello Sri Lanka, uno del Senegal, quattro del Gambia, un tunisino, uno della Nigeria, due egiziani, uno del mali e un inglese - di età compresa tra i 18 e i 55 anni, per la maggior parte già conosciuti alle forze dell'ordine, senza fissa dimora e disoccupati. Nel corso delle operazioni i Carabinieri hanno idientificato diversi ragazzi

OSTIENSE - Pedone picchiato DA AUTOMOBILISTA VIOLENTO.

Scene di ordinaria follia nel quartiere Ostiense, dove una banale lite automobilistica è finita nel sangue, con l'intervento dei Carabinieri. Tutto è successo attorno a mezzanotte di sabato, tra gli sguardi attoniti dei passanti. Un'auto percorre a forte velocità via degli Argonauti, passando sulle strisce, proprio mentre un pedone stava attraversando al semaforo verde. Il pedone, vedendosi arrivare l'automobile a forte velocità e temendo per la propria incolumità, si infuria e protesta.

L'autista allora risponde per le rime, inchioda l'auto e scende dalla macchina colpendo con violenza il pedone al capo con il calcio di una pistola dileguandosi poi per le vie cittadine come se nulla fosse accaduto.

La vittima, che finisce in terra in un lago di sangue e con lo zigomo spaccato, riesce a chiamare il 112. Da qui l'intervento dei Carabinieri della Stazione Roma Garbatella che, ricevuta la descrizione dell'aggressore, setacciano l'intero quartiere riuscendo a rintracciarlo mentre entrava in un locale. Il giovane, un peruviano di 22 anni, è stato trovato in possesso di una pistola giocattolo ad aria compressa, sottoposta a sequestro. Per lui sono scattate le manette con l'accusa di minaccia aggravata e lesioni personali aggravate. L'arrestato è strato trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell'udienza di convalida.

MAGLIANA - NASCONDEVANO LA DROGA IN UN LIBRO PER ELUDERE I CONTROLLI DEI CARABINIERI. DUE ARRESTI.

Pensavano di eludere i controlli nascondendo la droga in un libro, in cui avevano ricavato un vano, ritagliando le pagine, ma sono stati scoperti dai Carabinieri della Stazione di Roma Villa Bonelli, che li hanno arrestati.

Due conviventi, un 48enne romano, già agli arresti domiciliari, e la compagna 45enne, anche lei con precedenti, sono finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Seguendo i movimenti di alcuni tossicodipendenti di zona, i Carabinieri hanno individuato l'abitazione della coppia in piazza Certaldo, zona Magliana, e sono intervenuti.

Ad un primo controllo non è stato rinvenuto nulla di interesse, ma il forte odore di stupefacente presente in una stanza, ha insospettito i militari.

I Carabinieri hanno notato uno scaffale con alcuni libri, tutti impolverati tranne uno, e, a quel punto, aprendolo hanno scoperto lo "scrigno" ricavato nel libro, rinvenendo la droga, decine di dosi di cocaina, un bilancino e materiale vario utilizzato per il confezionamento.

PIAZZA DI SPAGNA - BABY BORSEGGIATRICI FERMATE DAI CARABINIERI DOPO UN COLPO IN METROPOLITANA

Ieri pomeriggio, nel corso di alcuni controlli antiborseggio, i Carabinieri della Stazione Roma Nomentana hanno fermato 3 giovanissime nomadi, di soli 9, 12 e 13 anni, tutte domiciliate al campo nomadi di Aprilia, già con precedenti specifici, bloccate subito dopo aver commesso un furto ai danni di una turista.

I militari, in abiti civili, hanno atteso i movimenti delle minorenni fino a quando sono salite a bordo di un treno della metro "A", alla fermata Termini. Nello scendere alla fermata Spagna, sono entrate in azione sfilando il portafogli dalla borsa di una turista cinese.

Subito dopo il colpo, sono state fermate e successivamente condotte in caserma assieme alla vittima. La refurtiva recuperata interamente è stata riconsegnata. Dagli accertamenti i militari hanno scoperto che la 13enne, si era allontanata arbitrariamente da una comunità, dove era stata collocata.

Successivamente è stata condotta presso l'Istituto per minori di Roma Casal del Marmo mentre, le altre due minori, non imputabili per la giovanissima età, sono state riaffidate ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, blitz antidroga 15 arresti per spaccio sequestrati centinaia di dosi di stupefacente

FrosinoneToday è in caricamento