Roma, blitz antidroga dei carabinieri dal centro storico alle periferie. In manette 25 pusher

Proseguono senza sosta i blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma in particolare nelle zone maggiormente frequentate durante la movida del fine settimana, dal centro storico alle periferie.

I controlli antidroga dei Carabinieri (1)

Proseguono senza sosta i blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma in particolare nelle zone maggiormente frequentate durante la movida del fine settimana, dal centro storico alle periferie.

Ben 25 pusher sono finiti in manette, scoperti in flagranza di reato a spacciare a Colle Oppio, Termini, Ponte Sisto, Trastevere, Piazza Vittorio Emanuele II°, Largo Preneste, San Lorenzo, Quartaccio, Trullo e San Basilio.

Dei 25 arrestati, 10 sono cittadini italiani – sette di Roma, uno di Napoli, uno di Palermo e uno di Reggio Calabria – e 15 sono cittadini stranieri – uno della Romania, uno dell’Egitto, uno del Gambia, tre del Marocco, uno della Costa d’Avorio, tre dell’Afghanistan, due del Senegal, due della Nigeria e uno del Ghana – di età compresa tra i 19 e i 53 anni, molti di loro già noti alle forze dell’ordine per trascorsi negli ambienti della droga.

L’intensa attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma ha portato al sequestro di diverse centinaia di dosi di droga, tra cocaina, eroina, MDMA, marijuana e hashish, pronte alla vendita e di circa 7.800 euro, provento delle attività illecite dei pusher.

Sono stati identificati numerosi acquirenti, segnalati alla Prefettura quali assuntori, tra cui un 16enne egiziano, affidato ad una casa famiglia della Capitale.

Tutti gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo, dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

GARBATELLA, CARABINIERI LIBERI DAL SERVIZIO RICONOSCONO ED ARRESTANO UN UOMO PER EVASIONE DAI DOMICILIARI.

La scorsa notte due Carabinieri in forza alla Stazione di Roma Garbatella hanno arrestato un romano di 52 anni, nullafacente e con precedenti, con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

L’uomo è stato sorpreso da due militari, liberi dal servizio, mentre si aggirava a piedi nella centralissima via Ansaldo, nel quartiere Garbatella, senza avere nessuna autorizzazione, in barba al provvedimento restrittivo degli arresti domiciliari, emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Roma, dopo che era stato arrestato qualche giorno fa per un furto su autovettura.

I militari lo hanno riconosciuto subito, e ben consapevoli del provvedimento restrittivo cui era sottoposto, lo hanno immediatamente fermato ed accompagnato in caserma dove è stato trattenuto ed in mattinata condotto presso le aule di piazzale Clodio, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

CASILINO – CONTROLLI STRAORDINARI DEI CARABINIERI. 4 PERSONE ARRESTATE.

Per tutto il pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Roma Casilina hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto di ogni forma di illegalità, nei quartieri di Quadraro, Tor Tre Teste, Cinecittà e Alessandrino, che ha portato all’arrestare di 4 persone.

I Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà hanno arrestato una ragazza romana, di 25 anni, notata aggirarsi con fare sospetto, con alcuni tossicodipendenti. Fermata per un controllo è stata trovata in possesso di alcune dosi di cocaina, e nel corso della successiva perquisizione domiciliare anche di un bilancino di precisione e di tutto l’occorrente per tagliare e confezionare lo stupefacente. Dopo l’arresto è stata posta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Poco dopo, i Carabinieri delle Stazioni di Roma Quadraro e Tor Pignattara hanno arrestato una donna romana, di 42 anni, già nota alle forze dell’ordine. La donna è stata trovata in possesso di quasi 100 grammi di stupefacente, già suddiviso in dosi, di marijuana, ecstasy ed eroina, nonché della somma contante di 990 €, provento dell’illecita attività.

Ad un 50enne romano, i Carabinieri hanno notificato una misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Roma, per reati inerenti gli stupefacenti mentre, ad un 33enne, i Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina hanno notificato un ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma.

Sempre nel corso dei controlli sono stati disposti numerosi posti di controllo alla circolazione stradale, che hanno consentito di controllare 41 mezzi e identificare 54 persone. Per alcuni dei conducenti controllati sono state riscontrate violazioni al codice della strada ed elevate sanzioni amministrative.

PIAZZALE DELLE PROVINCE – EVADE DAI DOMICLIARI PER RUBARE UN CELLULARE. BLOCCATO DAI CARABINIERI.

Nella tarda serata di ieri, un 43enne, originario e residente nella provincia di Napoli, con precedenti e già sottoposto agli arresti domiciliari è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Parioli con le accuse di tentato furto aggravato ed evasione.

L’uomo si è arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione, dove stava scontando la sua pena agli arresti domiciliari, nella provincia di Napoli, per venire a Roma e compiere un furto di un telefono cellulare in un locale di piazzale delle Province.

Dopo essere entrato nel locale pubblico, frequentato da giovani, si è avvicinato ad una comitiva ed ha tentato di sfilare il cellulare dalla borsa di una studentessa di 25 anni. Sfortunatamente per lui, il personale del locale lo aveva già notato aggirarsi con fare sospetto tra le varie comitive, ed aveva avvisato i militari che in quel momento stavano effettuando un controllo nella piazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri sono riusciti ad intervenire in flagranza e lo hanno arrestato, poi dagli accertamenti e emerso anche che era evaso. Portato in caserma è stato trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento