Roma, bloccati dagli agenti della stradale gli "spazzacantine"

Erano dei veri e propri  spazzacantine i due giovani moldavi fermati, la sera di giovedi  12 maggio, dalla Polizia Stradale di Roma.

polizia-katana-550

Erano dei veri e propri spazzacantine i due giovani moldavi fermati, la sera di giovedi 12 maggio, dalla Polizia Stradale di Roma.

Gli uomini si erano specializzati nei furti di moto di grossa cilindrata ma una volta entrati nei garage o nelle cantine, dove i mezzi erano parcheggiati, non disdegnavano di rubare tutto ciò che trovavano all'interno dei locali.

Era da tempo che gli uomini della squadra di polizia giudiziaria del

Compartimento Lazio monitoravano il fenomeno dei furti, e giovedì scorso non si sono fatti sfuggire l'occasione di seguire due giovani a bordo di un

ciclomotore fino a via Mineo, nel cuore della Borghesiana, dove, all'interno di un garage, avevano nascosto tutta la refurtiva.

Cosi, al momento dell'irruzione nel locale, individuato anche grazie ad un

sistema di segnalazione satellitare, sono state rinvenute 9 moto di grossa cilindrata rubate di recente ma anche un'infinità di oggetti come caschi (da moto e da sci), abbigliamento da motociclista e non solo, tavole da snow board, compressori, motori per natanti, biciclette, condizionatori d'aria, tende da campeggio e attrezzi ed utensili di ogni genere.

I due moldavi, un 32enne noto per i suoi numerosi alias ed un 22enne,

sono stati denunciati per ricettazione mentre la refurtiva, che gli

agenti della Polizia di Stato stanno fotografando ed inventariando, sarà riconsegnata ai proprietari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli sono continuati anche nel fine settimana, gli uomini della squadra di pg della stradale hanno rinvenuto una FORD Kuga rubata a Roma qualche giorno prima. L’auto, gia fatta a pezzi, si trovava all’interno di un’autodemolizione della zona di Centocelle gestita da un cittadino di nazionalità marocchina di 37 anni denunciato per riciclaggio di veicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento