menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
borseggiatore

borseggiatore

Roma, borseggiatore approfitta della fine dello sciopero per agire. Arrestato per la decima volta

Ieri è stato un venerdì nero per quanto riguarda i trasporti, nella Capitale. Lo sciopero ha causato, oltre ai soliti disagi, anche delle forme di protesta da parte di alcuni cittadini, che nella mattinata hanno occupato i convogli della metro A...

Ieri è stato un venerdì nero per quanto riguarda i trasporti, nella Capitale. Lo sciopero ha causato, oltre ai soliti disagi, anche delle forme di protesta da parte di alcuni cittadini, che nella mattinata hanno occupato i convogli della metro A ad Anagnina, perché alcuni treni, per aderire allo sciopero, non sarebbero partiti già da prima delle 8.30.

Un uomo di nazionalità romena, ha pensato bene di approfittare del grande afflusso di persone creatosi ieri alla metropolitana, al termine dello sciopero dei mezzi, per mettere a segno dei furti ai danni dei pendolari già esasperati.

E' accaduto verso le 17,30 presso la stazione della fermata "Barberini". Gli agenti della Polizia di Stato, inviati dalla Questura appositamente per scongiurare eventuali resse tra persone, esasperate e innervosite dal blocco dei mezzi pubblici, che li aveva costretti a lunghe attese sulle banchine, ad un certo punto hanno notato un gruppo di utenti che discutevano animatamente.

Avvicinatisi per verificare meglio cosa stesse accadendo, i poliziotti hanno bloccato un uomo che, staccatosi dal capannello di gente stava tentando di dileguarsi. Poco più tardi, ascoltando le persone coinvolte nel litigio, gli investigatori sono riusciti a ricostruire la vicenda scoprendo che pochi istanti prima, proprio l'uomo fermato dai poliziotti aveva borseggiato e "alleggerito" un turista tedesco di mille euro che custodiva nella tasca dei pantaloni.

Identificato per L.P., di 34 anni, lo straniero è stato perquisito e, trovato in possesso del maltolto è stato arrestato per il reato di furto aggravato mentre il denaro è stato subito restituito alla vittima.

Accompagnato negli uffici del Commissariato Castro Pretorio, da un accertamento più accurato, gli agenti hanno appurato che il 34enne, già in passato, era stato arrestato per ben 9 volte e sempre per lo stesso reato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento