menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
writers

writers

Roma, botte e rapina a un coetaneo, arrestati tre writers

Tre writers di età compresa tra i 21 e i 23 anni sono stati arrestati e sono finiti agli arresti domiciliari per aver rapinato un coetaneo alla stazione della metro Ottaviano.

Tre writers di età compresa tra i 21 e i 23 anni sono stati arrestati e sono finiti agli arresti domiciliari per aver rapinato un coetaneo alla stazione della metro Ottaviano.

Il fatto risale a dicembre dello scorso anno, quando tre giovani hanno avvicinato un loro coetaneo nei pressi della stazione metro Ottaviano e, dopo averlo malmenato, lo hanno derubato del portafoglio. Una persona accorsa a difendere la vittima ha fatto scappare i tre delinquenti.

Una volta sporta denuncia al commissariato Prati sono partite le indagini degli agenti della Polizia di Stato, che in breve tempo hanno consentito di stringere il cerchio intorno a tre giovani già noti alle forze dell'ordine quali "writers" della zona, in precedenza più volte sorpresi insieme e responsabili di diversi episodi di deturpamento e danneggiamento.

A carico dei tre, tutti cittadini italiani di età compresa tra i 21 e i 23 anni, accusati della rapina al coetaneo peraltro consumata con inusuale violenza, lo scorso 16 giugno è stata emessa Ordinanza di custodia cautelare da parte del Tribunale di Roma.

Lunedì, quindi, i provvedimenti sono stati puntualmente eseguiti dagli investigatori che hanno condotto le indagini e tutti i componenti della banda sono stati arrestati e sono finiti poi agli arresti domiciliari.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento