rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Roma, cittadini preoccupati per la pericolosità di Via dell’Almone

Roma, 24 agosto – Paura di essere investiti, questo è ormai il pensiero fisso dei residenti del VII Municipio che si avventurano in Via dell’Almone diretti verso la Fonte Egeria, la famosa Acqua Santa di Roma.

Roma, 24 agosto - Paura di essere investiti, questo è ormai il pensiero fisso dei residenti del VII Municipio che si avventurano in Via dell'Almone diretti verso la Fonte Egeria, la famosa Acqua Santa di Roma.

Molti sono gli abitanti del quartiere che spesso usufruiscono della linea 660 da Colli Albani per dirigersi alla Fonte e passare qualche ora nel verde e presso le aree di ristoro. Ma come sottolinea il Movimento Catilinario, arrivando a Cecilia Metella, la fermata in questione è sprovvista di marciapiede.

Sono pochi i metri da percorrere, circa 100, ma la pericolosità del tratto è tangibile proprio per l'assenza di un sentiero pedonale, e la mancanza di una "vera" fermata provvista di pensilina per riparare gli utenti da sole e pioggia.

Non solo, cespugli ed erbacce rendono difficoltoso il percorso costringendo gli avventori a camminare a testa bassa. Un servizio alquanto scadente quello del servizio giardini del Comune, considerata l'area di interesse culturale e di attrazione per i turisti che vogliono visitare le bellezze della Roma antica.

Sabrina Spagnoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, cittadini preoccupati per la pericolosità di Via dell’Almone

FrosinoneToday è in caricamento