menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, controlli a tappeto nelle periferie 7 persone arrestate nelle ultime ore

Sette persone arrestate nelle ultime ore (per tentato omicidio, detenzione di armi, droga ed evasione) è il bilancio di una straordinaria operazione di controllo condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle periferie romane.

Sette persone arrestate nelle ultime ore (per tentato omicidio, detenzione di armi, droga ed evasione) è il bilancio di una straordinaria operazione di controllo condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle periferie romane.

A Tor Bella Monaca, i Carabinieri hanno arrestato un romano di 29 anni, ricercato per tentato omicidio, perché ritenuto responsabile, con la complicità di un minore, di aver sparato ad alcuni ragazzi dopo una rissa in una discoteca del quartiere lo scorso mese di maggio.

Sempre a Tor Bella Monaca, i Carabinieri hanno arrestato per evasione un 33 enne e un 54 enne, romani, trovati fuori dalla loro abitazione dove erano detenuti per droga.

Poco distante, a Tor Vergata, i Carabinieri hanno arrestato due cittadini albanesi di 29 e 28 anni, con precedenti, trovati in possesso di una pistola ciascuno con colpo in canna. Quando i Carabinieri gli hanno intimato l'alt nel corso del controllo, i due hanno tentato la fuga a bordo della loro auto ma sono stati bloccati e arrestati. Sono ancora in corso indagini per capire i motivi per cui viaggiavano armati.

A Settecamini, sempre i Carabinieri hanno arrestato un romano di 51 anni per coltivazione e detenzione di marijuana.

A Cecchina, un altro romano che doveva trovarsi agli arresti domiciliari è stato arrestato perché trovato fuori dalla sua abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento