rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Roma, dall'elemosina al raggiro: così un ragazzo romeno estorceva soldi ad un anziano

Un incontro casuale al parco, è iniziato così il “rapporto di amicizia” tra un anziano signore e un giovane nei pressi di Villa Torlonia, al Nomentano. Legame interrotto ieri con la denuncia in stato di libertà di un 29enne cittadino rumeno per il...

Un incontro casuale al parco, è iniziato così il "rapporto di amicizia" tra un anziano signore e un giovane nei pressi di Villa Torlonia, al Nomentano. Legame interrotto ieri con la denuncia in stato di libertà di un 29enne cittadino rumeno per il reato di circonvenzione di persona incapace. Ad intervenire sono stati gli agenti del Commissariato Salario-Parioli, dopo aver ascoltato la badante dell'anziano raccontare di alcune "sospette" richieste di denaro da parte di un ragazzo, il quale "pretendeva" incontri sempre più ravvicinati nel tempo per ottenere dei contanti da lui.

Una storia che va avanti da circa 2 anni. Il ragazzo aveva ricevuto piccole elemosine elargite dall'uomo nel del Parco di Valle Torlonia. Giorno dopo giorno, approfittando della sua ingenuità e della sua vulnerabilità, il giovane era riuscito a carpire la sua fiducia ottenendo anche il numero di telefono, sul quale lo chiamava per le richieste di denaro, divenute sempre più incessanti.

E' stato accertato dagli investigatori che nel corso del tempo il malvivente è riuscito ad assicurarsi la somma di ben 15.000 euro.

I poliziotti fornendo alla vittima delle banconote "segnate" per il successivo appuntamento hanno "monitorato" la consegna dei soldi; fermando il giovane ad incontro avvenuto, lo hanno identificato. Perquisito aveva le banconote in tasca.

Accompagnato negli uffici del Commissariato, l'uomo è stato pertanto denunciato. L'articolo di Diana Romersi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, dall'elemosina al raggiro: così un ragazzo romeno estorceva soldi ad un anziano

FrosinoneToday è in caricamento