menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma Esquilino, arrestato ladro acrobata in azione a Santa Maria Maggiore

È stato arrestato dalla Polizia di Stato della compagnia di Roma Esquilino un ladro acrobata. Il criminale è finito in manette dopo aver provato a fuggire sui tetti in zona Santa Maria Maggiore.

È stato arrestato dalla Polizia di Stato della compagnia di Roma Esquilino un ladro acrobata. Il criminale è finito in manette dopo aver provato a fuggire sui tetti in zona Santa Maria Maggiore.

Si tratta di un 22enne romeno. Aveva preso di mira un istituto religioso. Proprio le suore hanno allertato il 113 e permesso agli agenti di catturare il malvivente. Dopo aver tentato l'ennesimo furto, il ladro acrobata ha provato a fuggire sui tetti delle abitazioni di Santa Maria Maggiore. Gli agenti del commissariato di Roma Esquilino lo hanno inseguito per diverso tempo prima di riuscire ad acciuffarlo. L'episodio è avvenuto intorno le 3 di questa mattina. La chiamata è giunta alla sala operativa della Questura della Capitale. Le suore avvertivano gli agenti della presenza di un ladro sui tetti. Il 22enne era stato avvistato prima all'interno della struttura. Dopo essere stato scoperto, è fuggito via. Non prima di aver rovistato nelle varie stanze dell'istituto. Il ladro è fuggito ed è andato in un appartamento adiacente per provare a derubarlo. Gli agenti, ancora presenti sul luogo della prima segnalazione, hanno visto il ladro che si dava alla fuga saltando sui tetti. Alcuni lo hanno inseguito, mentre altri lo hanno atteso per le strade. Poco dopo, il 113 ha ricevuto un'altra segnalazione. Il criminale aveva rotto il vetro di una porta finestra. Si era introdotto all'interno di un affittacamere, provando a rubare nelle stanze di alcuni turisti francesi e cinesi. Dopo un lungo inseguimento, il giovane è stato fermato. È stato trovato in possesso di un orologio di valore dalla dubbia provenienza. L'acrobata è stato infine arrestato dagli agenti del Reparto Volanti e quelli dei Commissariati Viminale ed Esquilino. Dovrà rispondere di tentato furto e violazione di domicilio. Dunque, una lunga nottata per gli abitanti di Santa Maria Maggiore. Un malvivente ha messo a soqquadro l'intera zona prima di finire in manette.

Francesco Crudo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento