Roma, Esquilino violenta rissa tra cittadini stranieri. Arrestate 4 persone

Ieri notte, a seguito di una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato quattro persone per rissa aggravata. In manette sono finiti tre cittadini indiani, due di 26 anni e un...

Rissa-3

Ieri notte, a seguito di una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato quattro persone per rissa aggravata. In manette sono finiti tre cittadini indiani, due di 26 anni e un 28enne, e un cittadino della Guinea di 23 anni, tutti nullafacenti e con precedenti.

All’arrivo dei Carabinieri, chiamati da alcuni residenti della zona, i quattro erano ancora intenti a colpirsi reciprocamente con calci e pugni, per una lite scaturita da futili motivi all’incrocio di Piazza Vittorio Emanuele II con via Conte Verde, quartiere Esquilino.

Ristabilita la calma, i quattro facinorosi sono stati ammanettati ed accompagnati in caserma, dove sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Per uno di loro c’è stato bisogno di cure mediche all’ospedale San Giovanni, in quanto, nel corso della rissa, ha riportato lievi escoriazioni ed ematomi sul corpo.

ROMA – CARABINIERI ARRESTANO AUTORE EFFERATA RAPINA AI DANNI DELLA COMMERCIANTE 62ENNE DI MONTEVERDE

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, attraverso la sinergica attivitá della Stazione Roma Monteverde Nuovo, della Compagnia Roma Trastevere e, per la parte tecnico scientifica, del Nucleo Investigativo di via In Selci e del Racis, sono riusciti a dare un volto e un nome all'autore della rapina avvenuta lo scorso 27 settembre, all’interno di un negozio di via Ascanio Rivaldi, nel quartiere di Monteverde, ai danni della titolare 62 enne.

La donna, a causa delle lesioni riportate, ha subito anche l’asportazione della milza ed è tutt’ora ricoverata all’Ospedale San Camillo.

Per l'evento delittuoso, che aveva fortemente colpito il quartiere di Monteverde, il Comando Provinciale ha sviluppato sin da subito una mirata ed intensa attività investigativa alla quale l'Arma di Roma ha saputo subito dare un'efficace e concreta risposta con l'identificazione del responsabile.

Si tratta di un cittadino senegalese di 24 anni, ospite del centro immigrati di via Ramazzini 31 dove, grazie alla collaborazione della Croce Rossa Italiana é stato possibile individuare il suo posto letto dove i Carabinieri hanno trovato anche alcuni oggetti asportati alla vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rapinatore è stato identificato anche grazie ad una impronta digitale lasciata sul luogo della rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento