Roma, evade dai domiciliari per rapinare ex compagno di scuola all'Alessandrino

La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina hanno arrestato un romano di 20 anni, con precedenti, che, evadendo dai domiciliari, aveva tentato di rubare il cellulare ad un coetaneo, ex compagno di  scuola.

La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Alessandrina hanno arrestato un romano di 20 anni, con precedenti, che, evadendo dai domiciliari, aveva tentato di rubare il cellulare ad un coetaneo, ex compagno di scuola.

In via Casilina, il giovane ha avvicinato la vittima, che conosceva bene per aver frequentato la stessa scuola e dopo averlo colpito violentemente con una serie di pugni ha tentato di sottrargli il cellulare. Non riuscendo nell’intento si è dato alla fuga ed è tornato verso la propria abitazione.

La vittima, nel frattempo, ha chiamato i Carabinieri intervenuti lo hanno atteso sotto casa dove lo hanno arrestato.

Il ventenne è stato condotto in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo. La vittima, trasportata presso il Policlinico Casilino è stata medicata e dimessa con 7 giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento