Roma, furti in negozi arrestati 4 ladri in poche ore

Nel corso di una mirata attività di prevenzione e repressione di reati in danno di esercizi commerciali, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato, in poche ore, quattro persone per furto.

Nel corso di una mirata attività di prevenzione e repressione di reati in danno di esercizi commerciali, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato, in poche ore, quattro persone per furto.

All’interno della stazione Termini, i Carabinieri hanno arrestato un 42enne tunisino, senza occupazione e con precedenti, sorpreso a rubare merce all’interno di un negozio di abbigliamento del “Forum Termini”. I Carabinieri lo hanno bloccato mentre si allontanava con la refurtiva, superando le casse del negozio, dopo aver forzato le placche antitaccheggio.

Lo stesso negozio è stato preso di mira poco dopo da un 22enne romeno, con precedenti, che ha rubato vari capi di abbigliamento sportivo. Anche in questo caso i Carabinieri sono intervenuti prontamente, bloccandolo e arrestandolo.

Episodio simile poco dopo, quando gli stessi Carabinieri hanno rintracciato e arrestato un 62enne romeno, con precedenti, che aveva asportato dei prodotti da una profumeria, sempre a Termini, forzando le placche antitaccheggio.

Infine, i Carabinieri hanno arrestato una 46enne italiana, sorpresa in flagranza di reato, mentre rubava capi di abbigliamento da un negozio di via del Corso. I Carabinieri hanno notato la donna forzare le placche antitaccheggio e occultare la refurtiva in una borsa. Dal controllo è emerso che all’interno della borsa la donna aveva nascosto anche altri capi di abbigliamento, asportati precedentemente da un altro store di via del Corso.

Gli arrestati, che dovranno rispondere del reato di furto aggravato, sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo, mentre tutta la refurtiva, del valore di oltre 500 euro, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita ai titolari dei negozi.

GIANICOLENSE – CARABINIERI ARRESTANO 3 BABY LADRI D’APPARTAMENTO.

In Circonvallazione Gianicolense, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato 3 quindicenni di etnia rom, con precedenti, tutti domiciliati all’interno dell’ insediamento di via Borori, che stavano tentando di forzare la finestra di un’abitazione.

La gazzella dei Carabinieri è intervenuta rapidamente a seguito di una richiesta giunta al NUE 112 che segnalava la presenza di tre giovani all’interno di un giardino privato di un’abitazione.

I militari, arrivati sul posto, dopo pochi minuti, hanno pizzicato i tre baby ladri mentre stavano armeggiando sulla finestra dell’abitazione con alcuni arnesi da scasso. Alla vista dei Carabinieri, hanno tentato la fuga ma sono stato raggiunti e arrestati.

I Carabinieri hanno recuperato e sequestrato gli arnesi utilizzati e hanno accompagnato i ladri presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli, a disposizione dell’autorità giudiziaria,

ACQUISTANO BIGLIETTI PER IL TRENO RUBANDO I CODICI DELLA CARTA DI CREDITO DI UNA DONNA. DUE FRATELLI FATTI SCENDERE A TERMINI E ARRESTATI DAI CARABINIERI.

All’interno della Stazione Ferroviaria “Termini”, i Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia hanno arrestato due fratelli di Napoli, di 18 e 21 anni, entrambi incensurati, che avevano acquistato i biglietti per il treno con il numero di carta di credito di un’ignara donna romana.

La vittima si era rivolta ai Carabinieri dopo aver ricevuto un sms di notifica dell’avvenuto pagamento di due biglietti ferroviari validi per il treno Italo, in viaggio da Bologna a Napoli Centrale, intestati a due persone a lei sconosciute.

All’arrivo del convoglio a Roma, i militari, grazie alla collaborazione del Capo Treno che ha indicato i possessori dei biglietti, i fratelli sono stati ammanettati e portati in caserma. I loro veri nomi, ovviamente non corrispondevano a quelli falsi forniti per l’acquisto dei titoli di viaggio, fornendo il numero della carta di credito della vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento