menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ladra negozio

ladra negozio

Roma, furti tutti al femminile, beccate due giovani nomadi e una 53enne romana

Sono ben tre le donne fermate ieri per furto dalla Polizia di Stato. In due diversi episodi, con modalità completamente differenti.

Sono ben tre le donne fermate ieri per furto dalla Polizia di Stato. In due diversi episodi, con modalità completamente differenti.

Il primo episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri in un condominio di via Giulio Tarra, zona Monteverde.

Due ragazze si sono introdotte in un appartamento e, dopo averlo ripulito, si sono allontanate. Non soddisfatte del bottino, hanno gettato in un cassonetto alcuni oggetti che non erano di loro interesse. I passanti, insospettiti, hanno chiamato il 113. Una pattuglia del Commissariato Monteverde è giunta immediatamente sul posto e ha bloccato e controllato le due giovani.

Nella borsa di una delle due i poliziotti, oltre ad alcuni monili , hanno rinvenuto arnesi da scasso ed un cilindro poi risultato asportato dalla porta scassinata. Individuato l'appartamento "ripulito", che presentava la serratura scardinata, e rintracciati i proprietari, gli agenti hanno restituito loro il maltolto.

Le due donne, prive di documenti, durante i controlli di polizia, hanno dichiarato agli agenti delle generalità che sono risultate false.

Dopo ulteriori accertamenti sono state identificate per due nomadi, una 18enne e una minorenne.

A conclusione delle indagini, la 18enne è stata arrestata per furto aggravato in concorso e denunciata in stato di libertà per false dichiarazioni alla polizia e possesso di chiavi alterate e grimaldelli.

Sempre nel pomeriggio di ieri un'altra donna è stata fermata dalla polizia per furto in un supermercato in Piazza Talenti.

La donna ha preso due capi di abbigliamento e, dopo aver rotto i dispositivi anti-taccheggio, ha tentato di uscire dall'esercizio commerciale senza passare alle casse. L'episodio non è sfuggito agli addetti alla vigilanza che, dopo averla bloccata, hanno chiamato la polizia.

Gli agenti del Commissariato Fidene- Serpentara hanno bloccato la donna, una 53enne romana, che ha ammesso di aver tolto i dispositivi antitaccheggio per impossessarsi dei due capi di abbigliamento, del valore complessivo di circa 50 euro. E' stata denunciata in stato di libertà per furto aggravato.

MR

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento