rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roma, il video dell'aggressione ai danni della povera Sara Di Pietrantonio

Le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza inerenti al delitto della Magliana sono state diffuse in serata. Il video, immortala il momento dell’aggressione di Vincenzo Paduano ai danni della povera Sara Di Pierantonio. Nel video...

Le immagini riprese da una telecamera di sorveglianza inerenti al delitto della Magliana sono state diffuse in serata. Il video, immortala il momento dell’aggressione di Vincenzo Paduano ai danni della povera Sara Di Pierantonio.

Nel video moto buio e poco nitido, si vede la macchina della guardia giurata, speronare quella della studentessa. L’uomo poi ha raggiunto Sara e le ha dato fuoco. Gli inquirenti sono sicuri che sia un omicidio premeditato, nessun raptus di follia. un ragazzo non esce di casa con del liquido infiammabile.

Dal video potete vedere che l’azione si svolge nella parte alta dell’inquadratura. La telecamera è molto lontana dal luogo della mattanza, però si intuisce tutto molto bene. Le luci che si vedono all’inizio sono i fari delle due auto, e il cerchietto rosso evidenzia l’uomo, una volta sceso dalla sua macchina e avvicinatosi a quella di Sara, che ha costretto ad accostare. Il resto lo potete immaginare e la verità è che Sara ora non c’è più e che forse poteva essere salvata.

“Sara Di Petrantonio aggredita, tramortita, strangolata e data alle fiamme”

Aggredita, tramortita, strangolata e data alle fiamme. In questo preciso ordine cronologico. E’ stata ammazzata così la studentessa romana amante della danza. Uccisa dal suo ex, che ha confessato il delitto. I particolari emersi sono i primi risultati dell’autopsia svolta nell’istituto di medicina legale dell’università la Sapienza. Dall’esame autoptico, inoltre, è emerso come la ragazza con tutta probabilità era quasi certamente morta quando l’assassino le ha dato fuoco. Ulteriori accertamenti, in particolare gli esami del sangue e dei polmoni della studentessa, per verificare tale circostanza saranno eseguiti la settimana prossima.

Si parla di

Video popolari

Roma, il video dell'aggressione ai danni della povera Sara Di Pietrantonio

FrosinoneToday è in caricamento