Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, in migliaia al funerale di Emanuele, Andrea, Alessio e Jacopo tra dolore e disperazione

“Ciao ciccio, di muzz, bokkiu e galvaninno”, questi i soprannomi dei quattro sfortunati ragazzi che hanno ricevuto questa mattina l’ultimo saluto da migliaia di amici arrivati da ogni dove nella piccola chiesa di via Fosso dell’Osa (la stessa...

"Ciao ciccio, di muzz, bokkiu e galvaninno", questi i soprannomi dei quattro sfortunati ragazzi che hanno ricevuto questa mattina l'ultimo saluto da migliaia di amici arrivati da ogni dove nella piccola chiesa di via Fosso dell'Osa (la stessa strada

dove hanno trovato la morte sabato scorso andando a finire con la loro auto su un albero e poi in un fossato) a Lunghezza (Roma). Gli amici di Emanuele Boccuzzi, Andrea Di Luzio, Alessio Galvanio e Jacopo Tenaglia, 22 anni i primi due, 17 i secondi si sono stretti intorno alle 4 famiglie indossando una maglietta con la scritta "Per Sempre con noi". "Alessio ha fatto il chirichetto qui per molti anni e la famiglia è molto legata a questa parrocchia - ha spiegato Don Alex, che, visibilmente commosso, ha celebrato la Santa Messa del funerale insieme a don Salvatore Cernuto, titolare della parrocchia della Santissima Trinità -. Anche Jacopo è cresciuto qui ed erano ragazzi con un animo estremamente vivace e amanti della vita". "Non esistono parole giuste in questi casi conclude il prete -, io sono subito andato a casa delle famiglie e abbiamo pianto insieme per questi giovani ragazzi, che ora sono stati accolti tra le braccia del Signore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, in migliaia al funerale di Emanuele, Andrea, Alessio e Jacopo tra dolore e disperazione

FrosinoneToday è in caricamento