Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, in ricordo degli sfortunati Stefano e Cristian

Ogni giorno, mentre lavoro, passo varie volte in questa curva che collega Mentana a Fonte Nuova e inevitabilmente il mio pensiero si concentra a quel tragico incidente che ha visto perdere la vita ad un padre ed un figlio, nel ritorno a casa, dopo...

Ogni giorno, mentre lavoro, passo varie volte in questa curva che collega Mentana a Fonte Nuova e inevitabilmente il mio pensiero si concentra a quel tragico incidente che ha visto perdere la vita ad un padre ed un figlio, nel ritorno a casa, dopo aver visto la loro squadra del cuore e trovo assurdo morire così, per colpa di imprudenze e mancanza di responsabilità altrui.

Ma la mia attenzione si focalizza sulla idiozia di tanta gente che va allo stadio come ad una battaglia e poi , raccontare orgogliosi ai propri amici le infami gesta, perpetuate, solo per riempire un grande vuoto e mancanza assoluta di valori.

Il calcio è amore, è passione istintiva e'condivisione di un momento unico e irripetibile, tutto il contrario che la mercificazione del potere, purtroppo, ormai, schiaccia e calpesta quotidianamente, facendo del denaro l'unico referente a cui piegarsi e assoggettarsi in ogni modo e con ogni mezzo.

Valore, quello del denaro, che inquina , distrugge e rovina rapporti umani, determinati dal materialismo e non da un sano altruismo e riconoscimento della propria caducità e inconsistenza umana.

Concludo e non voglio essere retorico , affermando che bisogna amare e riconoscere le circostanze della vita, come un bellissimo mattino che illumina la nostra giornata, allo stesso modo in cui quel padre amava il proprio figlio. Rob. Mat.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, in ricordo degli sfortunati Stefano e Cristian

FrosinoneToday è in caricamento