Cronaca

Roma, in via Veneto bloccati dai carabinieri mentre prelevano denaro dal bancomat con carta clonata

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, nel corso di alcuni controlli specifici, hanno arrestato due cittadini bulgari di 30 anni, entrambi senza fissa dimora, con l’accusa di possesso e indebito utilizzo di carte di credito...

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina, nel corso di alcuni controlli specifici, hanno arrestato due cittadini bulgari di 30 anni, entrambi senza fissa dimora, con l'accusa di possesso e indebito utilizzo di carte di credito clonate.

I due sono stati notati armeggiare nei pressi di una banca di via Vittorio Veneto. Nell'effettuare un controllo più approfondito i militari hanno scoperto che i due stavano effettuando un prelievo di denaro contante dal bancomat utilizzando una carta di credito clonata.

A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto 37 carte di credito clonate mentre nel corso della successiva perquisizione locale, effettuata presso la camera dell'hotel dove erano alloggiati, hanno rinvenuto quasi 10 mila euro in contanti. Il denaro, frutto di precedenti prelievi illeciti, e le carte sono state sequestrate mentre i due sono stati ammanettati e portati in caserma dove sono stati trattenuti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, in via Veneto bloccati dai carabinieri mentre prelevano denaro dal bancomat con carta clonata

FrosinoneToday è in caricamento