Roma, Inaugurazione Mostra “L’arma per l’Arte e la Legalità” con il Ministro Franceschini

Nella mattinata, alle ore 11, a Roma, presso la Galleria Nazionale d’arte antica in Palazzo Barberini, l’On.Dario Franceschini,Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo,il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del...

Nella mattinata, alle ore 11, a Roma, presso la Galleria Nazionale d’arte antica in Palazzo Barberini, l’On.Dario Franceschini,Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo,il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, l’Arch. Mario Panizza, Rettore dell’Università Roma Tre, il Comandante dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale Gen. B. Mariano Mossa e l’Arch.Ugo Soragni, Direttore Generale Musei, presenteranno la mostra “L’Arma per l’Arte e la Legalità”. Tra pregevolissimi reperti archeologici, documenti di inestimabile valore storico e indiscussi capolavori pittorici, i visitatori potranno comprendere il danno prodotto dal traffico illecito di beni culturali e l’importanza dell’azione di tutela. Tra i beni in mostra, vi sono anche opere inedite: un disegno del Modigliani, un dipinto del pittore caravaggesco detto “Carlotto”, una kylix ad occhioni, attribuita al pittore di Andokides, nonché nuovi elementi del Mitra Tauroctono che completano la pregevolissima scultura.

La mostra, realizzata in collaborazione tra MiBACT, Arma dei Carabinieri e Università Roma Tre è visitabile gratuitamente, sino al 30.10.2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento