Roma, intestazione fittizia dei beni. Messi i sigilli al chiosco della movida di piazza Bologna

Finanzieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo un decreto di sequestro preventivo riguardante un bar ubicato nella centralissima piazza Bologna, nota location della movida capitolina, frequentato, in particolare, dagli studenti...

OLYMPUS DIGITAL CAMERA-41

Finanzieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo un decreto di sequestro preventivo riguardante un bar ubicato nella centralissima piazza Bologna, nota location della movida capitolina, frequentato, in particolare, dagli studenti universitari “fuori sede”.

Le investigazioni, condotte dagli specialisti del Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata del Nucleo di Polizia Tributaria, hanno preso spunto dagli elementi informativi acquisiti nell’ambito dell’operazione “Hydra”, eseguita nell’ottobre 2015, in cui era emersa la figura dell’imprenditore vibonese Luigi Ferruccio BEVILACQUA, destinatario, nell’ottobre 2009, della misura dell’obbligo di dimora a Roma, anche perché considerato vicino al clan MANCUSO di Limbadi (VV).

Era emerso che, una volta abbandonato il territorio d’origine, aveva cominciato ad investire nel mercato legale romano, acquisendo - fittiziamente e tramite prestanome - importanti e note strutture societarie, operanti prevalentemente nel campo della ristorazione.

Gli accertamenti, delegati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno evidenziato ulteriori ipotesi di fittizia schermatura societaria risultando il BEVILACQUA dominus della “LA CASINA FAVOLOSA 2014 S.r.l”, esercente l’attività di bar a piazza Bologna.

Nel ruolo di promotore delle condotte delittuose poste in essere, il BEVILACQUA Luigi Ferruccio si è affidato a CESARONI Fabrizio, soggetto vicino al BEVILACQUA stesso, al quale ha, tra l’altro, messo a disposizione alcuni conti correnti, al fine di permettergli la definizione di numerose operazioni di natura finanziaria. Contestualmente, è in corso di applicazione la misura cautelare personale dell’obbligo di firma nei confronti del medesimo CESARONI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento