Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, “La Grande bellezza” rifatta con la sfilata di Principi in carrozzella a Palazzo Ferrajoli

Per rifare “La Grande Bellezza” il “geniaccio” di Sara Iannone fa sfilare i nobili romani con le carrozze, destando curiosità e gli applausi dei turisti e “il Ballo da Oscar” a fini benefici.

Per rifare "La Grande Bellezza" il "geniaccio" di Sara Iannone fa sfilare i nobili romani con le carrozze, destando curiosità e gli applausi dei turisti e "il Ballo da Oscar" a fini benefici.

Nella serata di Mercoledì 2, sin dalle ore 20, diverse persone in abito elegante e vestiti sfarzosi per le donne, insieme all'organizzatrice Sara Iannone hanno atteso la sfilata di carrozze, partite dalla Barcaccia di Piazza di Spagna, sono arrivate fino a Palazzo Ferrajoli in Piazza Colonna. Qui le belle sale ben guarnite, con al centro la locandina del film " La grande Bellezza" stavano attendendo gli ospiti.

E' stato tutto un saluto di persone note e meno note, ma tutte ben vestite che si incontravano per questa bella serata romana, con il dirimpettaio palazzo Chigi illuminato a giorno per ricordare come ha detto la Iannone: " La Grande Bellezza" ha parlato di una versione moderna dei grandi temi su cui l'umanità si interroga".

Carrozze, partite alle 21 in punto da Piazza di Stampa arrivate dopo qualche minuto sotto il palazzo Ferraioli, dove ad attenderle vi erano tante persone. Poi dopo la degustazione di un frugale convenevole c'è stato il gran "ballo da Oscar" fino a tarda sera. Quindi un ballo dedicato non solo "alla Grande Bellezza" , ma anche agli altri oscar del cinema Italiano ed ai grandi registi che li hanno ispirati.

Tra i presenti molti volti del film di Sorrentino. Una serata che ha permesso di omaggiare Erminia Manfredi per l'attività della sua associazione " Viva la Vita" tra i presenti, il principe Carlo Massimo, Roberto D'Agostino, al principe Guglielmo Giovannelli il geniale marchese Ferrajoli a Elena Bonelli, Laura Noccetelli, Maria Teresa Stabile, Alba Pascucci, Nadia Bengala, Maria Monsè e la piccola e tanti altri tutti "paparazzati" dai numerosi fotografi richiamati dall'originale evento. In una sala era esposta l'opera " Sogni D'Oro" della pittrice Carmia De Minis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, “La Grande bellezza” rifatta con la sfilata di Principi in carrozzella a Palazzo Ferrajoli

FrosinoneToday è in caricamento