Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, ladro seriale di biciclette va a firmare in commissariato con una bici appena rubata

Un ladro seriale di biciclette, condannato all'Obbligo di presentazione negli uffici del Commissariato Trastevere, si è recato a firmare con una bicicletta rubata.

Un ladro seriale di biciclette, condannato all'Obbligo di presentazione negli uffici del Commissariato Trastevere, si è recato a firmare con una bicicletta rubata.

M.O. 47enne romano, ieri pomeriggio era proprio diretto a firmare presso gli Uffici della Polizia di Stato, quando due agenti della sezione della Polizia Giudiziaria dello stesso Commissariato si sono insospettiti, perché l'uomo aveva parcheggiato la sua nuova citybike a cento metri dagli uffici di polizia, proseguendo a piedi.

Nella circostanza 2 investigatori - in quel momento in transito in zona - non hanno potuto fare a meno di notare questo "escamatoge" del "ciclista" per non farsi "beccare" con una nuova bicicletta.

Dopo aver firmato, l'uomo è uscito dagli uffici del Commissariato riprendendo nuovamente la "sua" bici parcheggiata a debita distanza. Ad attenderlo ha trovato però i due poliziotti.

All'interno del suo zaino l'uomo nascondeva una tenaglia ed una catena recisa. Dopo i primi tentennamenti, ha però ammesso che la bicicletta l'aveva rubata - utilizzando proprio quelle tenaglie - poco prima.

Nuovamente accompagnato negli uffici del Commissariato, al termine degli accertamenti di rito, l'uomo è stato denunciato per i reati di furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

Sono tutt'ora in corso - da parte degli agenti del Commissariato - accertamenti sulla proprietà della bici, una citybike venduta in esclusiva da una nota catena di negozi per lo sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, ladro seriale di biciclette va a firmare in commissariato con una bici appena rubata

FrosinoneToday è in caricamento