menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Prostitute

Prostitute

Roma, le minacciava con coltello e spranga, arrestato rapinatore seriale di prostitute

Adescava le prostitute con la scusa delle prestazioni e, al momento opportuno, le rapinava puntando loro un coltello alla gola e minacciandole con una spranga di ferro.

Adescava le prostitute con la scusa delle prestazioni e, al momento opportuno, le rapinava puntando loro un coltello alla gola e minacciandole con una spranga di ferro.

L'uomo in questione è stato arrestato ieri dalla Polizia di Stato. Sono due al momento le vittime accertate.

Il trentenne era solito agire nella zona dell'Eur: l'episodio su cui stavano indagando gli uomini del commissariato Esposizione risale allo scorso 30 settembre, quando un uomo sulla trentina ha adescato una prostituta con cui si è appartato in piazza Quadrato della Concordia per una prestazione.

Al momento di consumare quanto pattuito, lui ha estratto un coltello puntandolo alla gola della donna e le ha ordinato di consegnargli il denaro, minacciandola anche con una spranga di ferro, dicendo che le avrebbe spaccato la testa se non avesse accondisceso alle sue richieste.

La giovane vittima ha consegnato la borsa al malvivente ed è scesa dall'auto, poi ha chiamato il 113 e raccontato tutto alla pattuglia arrivata sul posto.

Le indagini hanno portato all'identificazione di un 33enne italiano, già arrestato per un'altra rapina compiuta nella stessa zona, sempre ai danni di una lucciola.

I poliziotti hanno quindi ottenuto un mandato d'arresto che ieri è stato eseguito, così V.F. è stato accompagnato in carcere con l'accusa di rapina aggravata.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento