Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Sora

Lite a colpi di mattarello e coltelli per amore. Sorano nei guai

I poliziotti entrati nello stabile hanno notato che era tutto a soqquadro e c’era anche una finestra rotta

Prima la lite, poi le urla, quindi l'aggressione. Un'animata lite per questioni sentimentali, a colpi di mattarello e coltello, è costata l'arresto a due uomini, un italiano di 42 anni e un nigeriano di 25, fermati, dagli agenti del Commissariato Sant'Ippolito della polizia di Stato. 

Alcuni passanti, che camminavano in via Tiburtina, hanno sentito delle grida provenire da un appartamento. Così è scattato l'allarme al Numero Unico per le Emergenze, con i poliziotti che - una volta individuato l'appartamento - si sono fatti aprire, notando come lo stabile fosse completamente a soqquadro con i due uomini ancora armati, il 25enne con un mattarello e un pezzo di vetro raccolto da una finestra rotta in casa, e il 42enne di Sora (Frosinone) con un coltello da cucina e un taglio sul polso sinistro. 

I due, poi disarmati dai poliziotti, sono stati quindi bloccati e portati al commissariato di Sant'Ippolito per resistenza a pubblico ufficiale. Le loro posizioni sono al vaglio dell'Autorità Giudiziaria. L'uomo ferito è stato medicato sul posto dal 118. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite a colpi di mattarello e coltelli per amore. Sorano nei guai

FrosinoneToday è in caricamento