rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Roma, manifestazione 12 aprile: si costituisce l'agente che calpestò ragazza

Un celerino ha calpestato una ragazza. Il gesto, avvenuto immediatamente dopo la fine degli scontri, non sembra essere per legittima difesa. Lo si può vedere nei filmati diffusi in rete dopo la fine della guerriglia urbana scatenatasi durante...

Un celerino ha calpestato una ragazza. Il gesto, avvenuto immediatamente dopo la fine degli scontri, non sembra essere per legittima difesa. Lo si può vedere nei filmati diffusi in rete dopo la fine della guerriglia urbana scatenatasi durante la manifestazione del 12 aprile scorso. Il video diffuso nel web ha scatenato l'indignazione del popolo della rete, ma è finito anche davanti agli occhi dello stesso protagonista dell'azione. L'agente di polizia "si è presentato, essendosi riconosciuto" fa sapere la Questura di Roma in una nota.

Intanto sono già iniziate le indagini per ricostruire l'accaduto. "Dopo aver visionato le immagini che ritraggono un agente che calpesta una ragazza durante gli scontri verificatisi nel corso della manifestazione del 12 aprile scorso - ricostruiscono gli uffici di San Vitale - in Questura era stata avviata un'inchiesta interna finalizzata alla ricostruzione dell'accaduto e all'individuazione del responsabile. Nelle more di tale attività un operatore della Questura di Roma si è presentato, essendosi riconosciuto. I relativi atti saranno trasmessi all'autorità giudiziaria e valutati per gli aspetti disciplinari".

GUARDA IL VIDEO DELLA 'CATTURA' DI UN MANIFESTANTE

GUARDA IL VIDEO DEGLI SCONTRI 1

GUARDA IL VIDEO DEGLI SCONTRI 2

L'articolo di Diana Romersi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, manifestazione 12 aprile: si costituisce l'agente che calpestò ragazza

FrosinoneToday è in caricamento