menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
silvestroni

silvestroni

Roma, Marco Silvestroni (FDI): Appio-Tuscolano oramai un colabrodo serve un piano per risolvere le urgenze

Roma, 19 gennaio - “Il quartiere Appio Tuscolano oramai rispecchia sempre più un degrado che coinvolge l’intera Capitale. Vedere la Capitale d’Italia nonché capoluogo dell’area metropolitana romana ridotta in questo stato lascia un senso di...

Roma, 19 gennaio - "Il quartiere Appio Tuscolano oramai rispecchia sempre più un degrado che coinvolge l'intera Capitale. Vedere la Capitale d'Italia nonché capoluogo dell'area metropolitana romana ridotta in questo stato lascia un senso di amarezza che mette a dura prova la credibilità della politica. Qualche giorno fa ho fatto un giro nel VII° municipio dietro richiesta di alcuni cittadini di Via Appia ed ho potuto constatare di persona il dissesto del marciapiede di Via Furio Camillo (ove è ubicata l'omonima fermata della Metro) importante arteria della zona che collega Via Appia con Via Tuscolana".

Con queste parole, Marco Silvestroni Capogruppo di Fratelli d'Italia al Consiglio Metropolitano di Roma, ha espresso il suo disappunto riguardo la situazione che, da tempo, i cittadini del VII Municipio si trovano ad affrontare.

Recentemente, diverse associazioni di cittadini, fra cui il Movimento Catilinario, si sono mobilitate per portare all'attenzione della presidente Fantino il disagio che il marciapiede di Via Furio Camillo reca ai suoi residenti e non. Raccolte firme, istanze di denuncia, ma a nulla per ora sembra valsa la mobilitazione di quartiere. Ben 250 firme, infatti, sono state raccolte e spedite al commissario Tronca da parte del Movimento guidato da Roberto Fiacco, cui però non è seguito responso.

"Il sottoscritto - continua Silvestroni - si impegna, a nome di Fratelli d'Italia, a porre in evidenza questo problema presso tutte le sedi competenti deputate alla sua risoluzione cercando di restituire agli abitanti dell'Appio Tuscolano un quartiere dignitoso, dove gli anziani non debbano temere strade dissestate, dove i bambini possano giocare in aree verdi sicure e curate, dove l'immondizia non insozzi i marciapiedi".

Sabrina Spagnoli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento