menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Incendio Magliana

Incendio Magliana

Roma, maxi incendio alla Magliana nei locali dell'ex Vela de Mar. Denso fumo nero invade la zona

Nuovo incendio venerdì mattina nel quartiere della Magliana nell'area dove sono presenti i locali dell'ex Vela De Mar in Via della magliana 296.

Nuovo incendio venerdì mattina nel quartiere della Magliana nell'area dove sono presenti i locali dell'ex Vela De Mar in Via della magliana 296.

"Dal viadotto della Magliana così come dall'Eur - così in una nota Valerio Garipoli capogruppo di Fratelli d'Italia in Municipio XI - molti automobilisti hanno potuto osservare un'alta colonna di fumo. La zona è nota alle pagine della cronaca romana - infatti nell'area, nonostante lo sgombero, sembra esserci tornata una nuova occupazione di nomadi e senza fissa dimora.

Sul posto - conclude Garipoli - sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco. Purtroppo ancora sconosciute le cause dell'incendio. In attesa di saperlo dalla Polizia Locale chiediamo al Presidente di prendere una posizione ed avere una maggiore attenzione al quartiere così come l'immediato sgombero e bonifica dell'area.

La nota dei Verdi

"Vorrei sapere se l'incendio divampato questa mattina alla Magliana e che ha invaso una vasta zona della città, abbia sprigionato sostanze tossiche pericolose per noi cittadini". Lo scrive sul suo profilo Facebook il portavoce dei Verdi di Roma Gianfranco Mascia, che aggiunge: "Chi di dovere deve attivare immediatamente i tecnici ARPA e dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) per la verifica della tossicità di questi fumi".

"Contestualmente l'amministrazione comunale deve avviare ispezioni a tappeto per individuare tutti i capannoni utilizzati abusivamente, ad esempio da chi pratica l'attività illegali dei furti di rame i relativi incendi per estrarlo; oppure da chi, soprattutto nella zona di Roma Est, brucia illecitamente rifiuti solidi e tossici quotidianamente - conclude Mascia -. Essere per una politica solidale non significa accettare chi pratica l'illegalità".

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento