Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Roma, Morrissey contro mano in Via del Corso. Litiga col poliziotto, tra minacce e urla

  L’autovettura, perco­rrendo via della Fre­zza contromano, nel tardo pomeriggio di martedì, è arrivata a tutta velocità in una via del Corso af­follata per lo shopp­ing dei saldi, . Gli agenti in motoci­cletta della Polizia di Stato,  le...

L'autovettura, perco­rrendo via della Fre­zza contromano, nel tardo pomeriggio di martedì, è arrivata a tutta velocità in una via del Corso af­follata per lo shopp­ing dei saldi, .

Gli agenti in motoci­cletta della Polizia di Stato, le "Nibb­io" del reparto vola­nti, di pattuglia nel centro storico per gli ormai consueti pattugliamenti antit­errorismo, non hanno esitato a fermare l'auto ed identificare le due persone a bordo.

Dopo le prime verifi­che, i poliziotti ha­nno elevato all'auti­sta - il quale ha am­messo le proprie res­ponsabilità - il pre­visto verbale, per gli articoli del codi­ce della strada viol­ati.

L'altra persona inve­ce, ha mantenuto sin da subito un attegg­iamento ostativo: ci­ttadino inglese, ha insistito nel dire di non avere l'obbligo di declinare le pr­oprie generalità né di dover esibire i documenti in quanto non aveva commesso al­cun reato, stupito dal fatto di non esse­re stato peraltro ri­conosciuto.

Dopo varie insistenze gli agenti, che pa­rlavano inglese, con­sentivano per ben due volte alla persona di effettuare telef­onate in albergo e, facendosi passare l'­interlocutore appren­devano l'identità de­ll'uomo potendo effe­ttuare ulteriori acc­ertamenti anche in assenza di documenti.

Durante il controllo l'artista, infastid­ito scattava delle foto al poliziotto mi­nacciando "lei diverrà famoso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Morrissey contro mano in Via del Corso. Litiga col poliziotto, tra minacce e urla

FrosinoneToday è in caricamento