menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roma, nel Parco di Veio scoperta rigogliosa piantagione di marijuana. 145 piante alte fino a 4 metri sequestrate

Roma, nel Parco di Veio scoperta rigogliosa piantagione di marijuana. 145 piante alte fino a 4 metri sequestrate

Roma, nel Parco di Veio scoperta rigogliosa piantagione di marijuana. 145 piante alte fino a 4 metri sequestrate

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale, nel corso di un ampio servizio di perlustrazione del territorio, finalizzato alla repressione del fenomeno della coltivazione e produzione illecita di sostanze stupefacenti, hanno...

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale, nel corso di un ampio servizio di perlustrazione del territorio, finalizzato alla repressione del fenomeno della coltivazione e produzione illecita di sostanze stupefacenti, hanno rinvenuto e sequestrato una grossa piantagione di marijuana, occultata in una fitta macchia di vegetazione all'interno del parco naturale di Veio, in un terreno demaniale.

I Carabinieri hanno notato le cime delle inconsuete piante spuntare dal resto della vegetazione. La piantagione era composta da 145 piante alte dai 2 ai 4 metri, in uno stato di fioritura avanzato e quindi pronte per la "raccolta".

Gli ignoti coltivatori avevano messo a punto un sistema di irrigazione rudimentale ma efficiente: mediante un gruppo elettrogeno davano energia ad una pompa posizionata nel torrente "Cremera", sito a pochi metri di distanza, che riusciva a portare il quantitativo d'acqua necessario per il fabbisogno della piantagione.

La piantagione di marijuana scoperta dai Carabinieri nel parco di Veio (2)

Dalle stime effettuate, il valore del raccolto si aggira intorno ai 500.000 ?.

Sono in corso le indagini per identificare le persone responsabili della coltivazione illecita.

ROMA TERMINI - CARABINIERI DENUNCIANO 30 PERSONE PER MOLESTIE AI VIAGGIATORI E INOTTEMPERANZA DEL FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO.

Proseguono i controlli dei Carabinieri in tutta la zona della Stazione Termini, finalizzati al contrasto delle varie forme di illegalità, abusivismo e di disturbo alle persone.

Nelle ultime 24 ore, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini unitamente a quelli dell'8° Reggimento Lazio, hanno setacciato tutta l'area dello scalo ferroviario, piazza dei Cinquecento, largo di Villa Peretti, piazza della Repubblica e hanno denunciato a piede libero 21 persone per inosservanza del foglio di via obbligatorio e altre 9 per molestie alle persone presso le biglietterie automatiche.

Le persone denunciate sono tutte cittadine romene, nomadi, provenienti dall'insediamento di Aprilia, di via della Chimica.

AEROPORTO L. DA VINCI - CARABINIERI ARRESTANO LADRO CHE FA SHOPPING "GRATIS" AL DUTY FREE. RUBATI PROFUMI PER 6.000 EURO.

I Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia Aeroporti di Roma hanno arrestato un cittadino romeno di 42 anni, residente in Romania, con precedenti, per furto all'interno dello scalo aeroportuale di Fiumicino.

L'uomo è stato sorpreso subito dopo essersi impossessato di numerose confezioni di costosi profumi griffati, per un valore complessivo di 6.000 euro, rubati da un "Duty Free" dell'Aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma.

Il cittadino romeno che stava per imbarcarsi per il suo Paese, aveva nascosto tutto il bottino rubato in due trolley, ma i Carabinieri, attivati da personale della società che gestisce la sicurezza interna dell'esercizio commerciale, lo hanno controllato ed arrestato.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al responsabile della profumeria mentre il 42enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento