Roma, nuova raccolta firme per il marciapiede di Furio Camillo

Roma, 26 ottobre – Il Movimento Catilinario non si ferma, dopo il successo di martedì 13 torna in strada domani, 27 ottobre dalle 16.30 alle 18.30, per un nuovo appuntamento con i residenti, allo scopo di raccogliere firme per trovare una...

Movimento Catilinario - Marciapiede Furio Camillo

Roma, 26 ottobre – Il Movimento Catilinario non si ferma, dopo il successo di martedì 13 torna in strada domani, 27 ottobre dalle 16.30 alle 18.30, per un nuovo appuntamento con i residenti, allo scopo di raccogliere firme per trovare una soluzione concreta alla riparazione del marciapiede di Viale Furio Camillo.

Di seguito un estratto del comunicato stampa:

Visto il favorevole riscontro dell' appuntamento del 13 ottobre, il Movimento Catilinario allestirà nuovamente, martedì 27 ottobre dalle 16.30 alle 18.30, un banchetto all'angolo tra Viale Furio Camillo e Via Appia nuova, al fine di raccogliere firme per la riparazione del marciapiede.

Il responso del quartiere a questa raccolta firme – ha evidenziato il presidente Roberto Fiaccoè stato più che positivo! Solo nel giro di un'ora, e nonostante il tempo inclemente, abbiamo raccolto più di 100 firme. Molti residenti ci hanno contattato appositamente per replicare l'appuntamento, volevano darci il loro sostegno per raggiungere questo importante traguardo. È evidente che il continuo silenzio da parte dei vertici del VII Municipio ha portato ad un dilagante malcontento. Il nostro obiettivo è quello di restituire agli abitanti dell'Appio Latino un quartiere dignitoso, dove gli anziani non debbano temere strade dissestate, dove i bambini possano giocare in aree verdi sicure e curate, dove l'immondizia non insozzi i marciapiedi. Questa è solo la prima di tante altre importanti iniziative”.

Sabrina Spagnoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Colleferro, lutto nella Asl Rm5, muore a soli 50 anni Francesco Gagliarducci

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento