Roma, oltre 120 mila persone a San Pietro per la canonizzazione di Madre Teresa

"Oggi - ha detto il Papa nella messa di canonizzazione di madre Teresa, scandendo con forza le parole - consegno questa emblematica figura di donna e di consacrata a tutto il mondo del volontariato: lei sia

 

"Oggi - ha detto il Papa nella messa di canonizzazione di madre Teresa, scandendo con forza le parole - consegno questa emblematica figura di donna e di consacrata a tutto il mondo del volontariato: lei sia il vostro modello di santità!". E poco dopo: "Questa instancabile operatrice di misericordia ci aiuti a capire sempre più che l'unico nostro criterio di azione è l'amore gratuito, libero da ogni ideologia e da ogni vincolo e riversato verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, razza o religione", che porta "speranza a umanità sfiduciata".Madre Teresa è stata proclamata santa dal Papa. "Penso che forse avremo un po' di difficoltà nel chiamarla santa Teresa, la sua santità è tanto vicina a noi, tanto tenera e feconda che spontaneamente continueremo a dirle 'madre Teresa'". Così il Papa, in un inserto a braccio della omelia per la canonizzazione della santa di Calcutta, dopo averla consegnata come "modello di santità" a tutto il mondo del volontariato.Madre Teresa di Calcutta è stata proclamata santa da papa Francesco. "Oggi - ha detto il Papa nella messa di canonizzazione di madre Teresa, scandendo con forza le parole - consegno questa emblematica figura di donna e di consacrata a tutto il mondo del volontariato: lei sia il vostro modello di santità!". E poco dopo: "Questa instancabile operatrice di misericordia ci aiuti a capire sempre più che l'unico nostro criterio di azione è l'amore gratuito, libero da ogni ideologia e da ogni vincolo e riversato verso tutti senza distinzione di lingua, cultura, razza o religione", che porta "speranza a umanità sfiduciata". L’articolato piano di sicurezza ha tenuto molto bene l’impatto delle oltre 120 mila persone presenti, grazie all’azione coordinata e sinergica tra tutte le forze dell’ordine ma anche alle strutture di Roma Capitale e volontariato e dei rappresentanti dello Stato Vaticano. Questo sistema integrato ha consentito una larghissima partecipazione in condizioni di massima sicurezza senza mai creare criticità nei flussi sia in arrivo che in uscita da Piazza San Pietro specie nella delicatissima fase di deflusso. I servizi di sicurezza proseguono anche nel pomeriggio durante il quale l’area sarà ancora interessata da una massiccia presenza dei fedeli che attraverseranno la Porta Santa.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento