rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Roma, operazione antiborseggio 19 arresti ingente la refurtiva recuperata tra portafogli macchine fotografiche e smarphone

Nel corso dei quotidiani servizi antiborseggio a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, nelle ultime ore, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato diciannove borseggiatori.

Nel corso dei quotidiani servizi antiborseggio a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, nelle ultime ore, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato diciannove borseggiatori.

Gli arrestati sono tutti cittadini stranieri di età compresa tra i 14 e 56 anni, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio.

In particolare sono finiti in manette: un cittadino tunisino di 37 anni, arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere che lo hanno sorpreso in piazza Ippolito Nievo, nei pressi della fermata del tram “8”, mentre stava sfilando il portafoglio dalla tasca di un turista americano; in via Arenula, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato cinque cittadini romeni, tra cui una donna, di età compresa tra i 28 e i 56 anni, sorpresi a bordo del bus “H”, dopo aver rubato la macchina fotografica ad un turista argentino; una 14enne cittadina bosniaca è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale che l’hanno sorpresa in via dei Fori Imperiali subito dopo aver alleggerito del portafogli una turista giapponese; i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato tre cittadini romeni, rispettivamente di 39, 43 e 44 che in piazza della Rovere nei pressi della fermata del bus hanno rubato lo smartphone ad un turista norvegese; in via delle Fornaci, all’interno del sottopasso, i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato una 35enne cittadina bosniaca che ha rubato il portafoglio ad una turista indiana; altri tre cittadini romeni di 27, 28 e 34 anni sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto, che li hanno sorpresi sulla banchina della stazione metropolitana “Cavour” della linea “B”, dopo aver rubato il portafogli ad un turista straniero; due cittadine bosniache di 31 e 39 anni, sono state arrestate dai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro. Le due ladre sono state sorprese a bordo del bus “64”, all’altezza di Largo di Torre Argentina dopo aver sfilato il portafogli ad un turista straniero; infine è stata la volta di tre cittadini algerini, rispettivamente di 38, 43 e 53 anni, arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro che li hanno sorpresi in via Cavour dopo aver rubato il portafogli ad un turista francese. Tutti gli arrestati sono stati trattenuti in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

VAL FIORITA - CARABINIERI ARRESTANO DUE UOMINI PER TENTATA RAPINA E TENTATO FURTO.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma Eur hanno arrestato 2 cittadini romeni di 17 e 18 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata rapina e tentato furto.

Nella scorsa serata, in seguito ad una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri sono intervenuti in via di Val Fiorita, nei pressi della fermata metro Magliana, e hanno bloccato i 2 ragazzi che stavano rubando da due auto in sosta.

Poco dopo, i militari sono stati avvicinati da un uomo, un italiano di 44 anni, che riconosciuti i due malfattori, ha riferito che poco prima, all’interno del parco adiacente a via di Val Fiorita, era stato aggredito dai due che avevano tentato di portargli via il telefonino.

I due giovani sono stati portati, il minorenne al centro di prima accoglienza di Via Virginia Agnelli mentre il maggiorenne in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, operazione antiborseggio 19 arresti ingente la refurtiva recuperata tra portafogli macchine fotografiche e smarphone

FrosinoneToday è in caricamento