Roma, ostello abusivo in pieno centro scoperto e sequestrato

In pieno centro di Roma esercitava la sua attività di affittacamere senza la necessaria autorizzazione amministrativa. Il responsabile, un cittadino indiano di 30 anni aveva allestito un piccolo dormitorio con nove posti letto, in un appartamento...

In pieno centro di Roma esercitava la sua attività di affittacamere senza la necessaria autorizzazione amministrativa. Il responsabile, un cittadino indiano di 30 anni aveva allestito un piccolo dormitorio con nove posti letto, in un appartamento vicino al Colosseo.

Ad accertare l’illecito sono stati gli agenti del commissariato Esquilino, che nel corso di un controllo amministrativo hanno trovato quattro persone alloggiate al suo interno.

I turisti hanno confermato agli agenti di aver corrisposto all’indiano una somma di 20 euro al giorno, per la loro permanenza. Per questa ragione oltre che per la mancanza delle necessarie condizioni igieniche, l’ostello abusivo è stato chiuso con provvedimento del Questore di Roma.

Sanzionato inoltre il titolare per l’esercizio abusivo della attività. Fra i clienti, anche un cittadino brasiliano che successivamente al suo soggiorno nella capitale, aveva segnalato sulla pagina Facebook della Questura di Roma, un ammanco di circa 500 euro sulla propria carta di credito.

Tempestive indagini, hanno permesso ai poliziotti di di individuare il collegamento tra la truffa segnalata e l’affittacamere clandestino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ulteriori verifiche sono tutt’ora in corso, per accertare se nella trappola dell’indiano siano finiti altri turisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento