menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scuola via gran paradiso

Scuola via gran paradiso

Roma, presi i vandali della scuola di Montesacro in via gran Paradiso

Mobilio danneggiato, ambulatorio a soqquadro, lo scarico di un bagno distrutto, vetri rotti, un televisore e una fotocopiatrice danneggiati. E’ questo lo scenario che si sono trovati davanti ieri

Mobilio danneggiato, ambulatorio a soqquadro, lo scarico di un bagno distrutto, vetri rotti, un televisore e una fotocopiatrice danneggiati. E' questo lo scenario che si sono trovati davanti ieri

mattina gli agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Fidene-Serpentara all'interno di un istituto scolastico di via Gran paradiso, a Montesacro.

Allertati dai dipendenti della piscina comunale vicina, i quali hanno sentito forti rumori provenire dalla scuola - chiusa in questo periodo - i poliziotti sono intervenuti notando immediatamente la porta d'ingresso danneggiata e alcuni vetri rotti.

Ispezionando l'interno hanno constatato gli evidenti e notevoli danni.

Durante il controllo hanno sentito altri rumori provenire dal primo piano, dove hanno poi individuato e bloccato tre giovani, peraltro in evidente stato psico-fisico alterato dovuto all'assunzione di sostanze stupefacenti, come poi accertato dagli esami tossicologici effettuati in ospedale.

Ancora con degli estintori in mano - probabilmente utilizzati per i danneggiamenti - i 3 sono stati identificati; tutti romani di 24,19 - fratelli - e 17 anni.

Sul posto è intervenuto anche personale del "118" che ha provveduto ad accompagnare i 3 al pronto soccorso per gli esami del caso; peraltro il più giovane aveva anche una vistosa ferita alla mano destra, procuratesi probabilmente con uno dei numerosi frammenti di vetri rotti sparsi per tutta la scuola.

Al termine degli accertamenti medici, per i due fratelli maggiorenni è scattato l'arresto per il reato di danneggiamento aggravato in concorso; il minore è stato invece denunciato per lo stesso reato, oltre che per resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

Identificata inoltre la madre di quest'ultimo, la quale è stata denunciata per omessa custodia di minore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento