menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia_di_stato

polizia_di_stato

Roma, rapinano un'anziana ricoverata in ospedale e si comprano un televisore

Hanno approfittato dell’età della donna e del suo stato di salute per appropriarsi dei suoi averi. L’anziana, ricoverata presso il Policlinico Umberto nel mese di maggio, aveva subito il furto di oltre

Hanno approfittato dell'età della donna e del suo stato di salute per appropriarsi dei suoi averi. L'anziana, ricoverata presso il Policlinico Umberto nel mese di maggio, aveva subito il furto di oltre

400 euro in contanti, alcuni oggetti d'oro, tra cui un anello ed un paio di orecchini d'oro ed il bancomat, utilizzato poi fraudolentemente per acquistare un costoso orologio, un televisore ed una collanina d'oro bianco, per un valore complessivo di quasi 1.500 euro, presso alcuni esercizi commerciali ubicati nelle immediate vicinanze dell'ospedale.

I quotidiani servizi effettuati dagli uomini della Questura proprio per individuare gli autori di reati nei confronti degli anziani, ha permesso agli agenti del Commissariato Università di risalire ai responsabili del furto e di denunciare una coppia di romani, con vari precedenti di Polizia, trovati ancora in possesso di parte della refurtiva.

In particolare le indagini degli investigatori della Polizia hanno permesso di accertare che l'anziana signora, mentre stava trascorrendo la degenza, nel maggio scorso, presso il predetto nosocomio, allontanatasi momentaneamente dalla sua stanza era stata derubata della borsa custodita all'interno dell'armadietto situato all'interno della camera.

Attraverso una non facile attività d'indagine gli investigatori del Commissariato, diretti dal dott. Mario Spaziani, grazie anche alla visione di alcune immagini registrate dal sistema di video sorveglianza, sono riusciti ad individuare la coppia di ladri.

Successivamente, attraverso due mirate perquisizioni domiciliari delegate dall'Autorità Giudiziaria, gli agenti sono riusciti a recuperare parte della refurtiva trafugata al momento del furto, tra cui l'anello e gli orecchini della vittima.

Durante le operazioni sono stati sequestrati, oltre al televisore acquistato con il bancomat rubato, anche la documentazione comprovante l'acquisto di alcuni beni già rivenduti ad ignari negozianti nonché tutta una serie di oggetti ed apparecchi telefonici, sulla cui provenienza verranno effettuati ulteriori accertamenti.

I due, un uomo ed una donna, rispettivamente di 50 e 46 anni, dovranno rispondere di furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento