menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Casse audio

Casse audio

Roma, ritrovato a San Basilio materiale audio rubato del valore di 70mila euro

A metà dicembre il titolare di una ditta che affitta materiale audio per eventi live aveva denunciato il furto del suo furgone al commissariato San Basilio, all’interno vi erano circa 70mila euro di attrezzature. Da allora gli agenti della Polizia...

A metà dicembre il titolare di una ditta che affitta materiale audio per eventi live aveva denunciato il furto del suo furgone al commissariato San Basilio, all'interno vi erano circa 70mila euro di attrezzature. Da allora gli agenti della Polizia di Stato si sono messi sulle tracce dei responsabili del furto al fine anche di recuperare la refurtiva, dato il suo considerevole valore economico.

A seguito di tali indagini, i poliziotti sono venuti a sapere che probabilmente materiale audio di dubbia provenienza sarebbe stato utilizzato durante un noto musical che doveva tenersi a Roma lo scorso venerdì. Gli uomini della Polizia di Stato hanno così organizzato un servizio di appostamento attorno al luogo dell'evento e, al termine del concerto, sono entrati in azione.

Durante l'evento gli agenti hanno individuato i tecnici addetti alle attrezzature audio, hanno atteso la fine della rappresentazione, per non pregiudicare l'esibizione né danneggiare organizzazione e pubblico pagante, poi li hanno bloccati e hanno proceduto al controllo della strumentazione musicale.

Su gran parte del materiale era stata maldestramente manomessa la scritta impressa su ogni singolo strumento con il nome della società proprietaria, ma su alcuni pezzi era ancora ben visibile, tanto da renderne a quel punto certa la provenienza furtiva.

Fatti più accurati controlli alla presenza della parte lesa, nel frattempo arrivata sul posto, e verificata anche la corrispondenza del numero di matricola del mixer con quello rubato in precedenza, il caso è stato risolto.

Dei tre tecnici identificati uno solo è risultato, per sua stessa ammissione, responsabile dell'acquisto fraudolento del materiale in questione, l'uomo perciò è stato denunciato per ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento