rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Roma, ruba una smart e si dà alla fuga. Preso dopo un rocambolesco inseguimento

  Aveva appena rubato una Smart parcheggiata in viale Libia quando è stato intercettato da una pattuglia del Commissariato Vescovio, impegnata nella notte nei consueti servizi di controllo del territorio.


Aveva appena rubato una Smart parcheggiata in viale Libia quando è stato intercettato da una pattuglia del Commissariato Vescovio, impegnata nella notte nei consueti servizi di controllo del territorio.

Non appena ha visto l'auto della Polizia l'uomo, identificato poi per B.S., un 28enne di origini albanesi, ha accelerato improvvisamente dandosi alla fuga per le vie del "quartiere africano".

Ne è nato un inseguimento, con gli agenti sempre dietro al fuggitivo che, per riuscire a dileguarsi, ha iniziato dapprima a percorrere alcune strade contromano e poi, quando si è reso conto di non riuscire a seminare i poliziotti, ha tentato di mandare fuori strada la loro auto.

Ad un certo punto, vistosi "spacciato", ha abbandonato l'auto ancora in movimento, che è finita peraltro contro le auto in sosta, e si è dato alla fuga a piedi.

Neanche questo tentativo, però, gli ha consentito di raggiungere il suo scopo. Gli agenti, dopo un lungo inseguimento, sono riusciti a bloccarlo ed a trarlo in arresto.

Nel corso della successiva perquisizione effettuata, l'uomo è stato trovato in possesso di alcuni arnesi atti allo scasso nonché di un congegno elettronico in grado di neutralizzare l'antifurto immobilizzatore di cui quasi tutte le auto sono ormai dotate.

Il 28enne, che è risultato essere un vero e proprio specialista nel settore dei furti d'auto, annoverando diversi precedenti di Polizia per episodi analoghi, è stato giudicato con rito direttissimo ed associato quindi presso il carcere di regina Coeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, ruba una smart e si dà alla fuga. Preso dopo un rocambolesco inseguimento

FrosinoneToday è in caricamento