Cronaca

Roma, scoperta casa d'appuntamenti gestita da cinesi in via Monte Senario

Faceva prostituire una connazionale all’interno di un’abitazione presa in affitto, mettendo annunci pubblicitari sui quotidiani locali. A gestire la struttura una cittadina cinese, di 43 anni, domiciliata nella stessa abitazione, nel quartiere di...

Faceva prostituire una connazionale all'interno di un'abitazione presa in affitto, mettendo annunci pubblicitari sui quotidiani locali. A gestire la struttura una cittadina cinese, di 43 anni, domiciliata nella stessa abitazione, nel quartiere di Talenti, e regolare sul territorio nazionale, denunciati ieri dai Carabinieri della Stazione Roma Città Giardino con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. I militari a conclusione di una lunga e mirata attività di indagine, svolta con servizi d'osservazione e pedinamento, hanno individuato la "casa dell'amore", in via Monte Senario, un appartamento preso in locazione con regolare contratto, dalla denunciata e adibito a casa di prostituzione, dove la denunciata faceva prostituire una giovane connazionale. I militari dopo aver identificato la straniera l'hanno condotta in caserma e denunciata all'Autorità Giudiziaria e successivamente rilasciata a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, scoperta casa d'appuntamenti gestita da cinesi in via Monte Senario

FrosinoneToday è in caricamento