Roma, scoperti 2 kg di cocaina pura in stato cremoso confezionata in barattoli alimentari. Arrestata una “sciamana” cubana. Sequestrati anche 5.000 euro

Ad esito di una complessa attività antidroga, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato una cittadina cubana, di 27 anni, trovata in possesso di oltre 2 kg di cocaina pura, che nel mercato illecito avrebbe fruttato circa 800.000...

Ad esito di una complessa attività antidroga, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato una cittadina cubana, di 27 anni, trovata in possesso di oltre 2 kg di cocaina pura, che nel mercato illecito avrebbe fruttato circa 800.000 euro, e di 5.000 euro in contanti, ritenuto provento dell’attività illecita.

Le indagini per risalire ai canali di approvvigionamento delle piazze di spaccio del centro storico della Capitale e svolte tra gli assuntori abituali di cocaina hanno permesso ai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro e della Stazione di Roma Piazza Farnese di individuare un appartamento a Ciampino, in via Guglielmo Marconi.

A seguito di un blitz, all’interno dell’abitazione della donna, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosta in barattoli alimentari perfettamente confezionati, 2 kg di sostanza cremosa, poi risultata cocaina pura e oltre 100 g della stessa sostanza in cristalli e scaglie. I militari hanno trovato anche 5.000 euro in banconote di vario taglio e materiale e strumenti per il peso e confezionamento delle dosi. La droga e il denaro erano occultati tra alcuni altari e oggetti legati ad una particolare santeria cubana della quale la donna si è dichiarata “sciamana”. Trovati anche teschi, ossa e vari feticci, perfette riproduzioni in plastica.

Tutta la droga, il denaro e il materiale rinvenuto durante la perquisizione sono stati sequestrati mentre la donna, arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stata portata in carcere a Rebibbia.

ROMA – PARCHEGGIATORE ABUSIVO DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER TENTATA ESTORSIONE.

Un cittadino romeno di 20 anni, nella Capitale senza fissa dimora, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l’accusa di tentata estorsione.

Il ragazzo stava “lavorando” come parcheggiatore abusivo nei pressi di Vico Jugario, a due passi dall’anagrafe centrale quando al rifiuto di pagare da parte di due automobilisti, il romeno è andato su tutte le furie iniziando a minacciarli.

Una segnalazione giunta al “112” ha consentito ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, coadiuvati da una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro, di intervenire in breve tempo sul posto e di mettere fine alle angherie messe in atto dal 20enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raccolta la denuncia dei due automobilisti, l’abusivo è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento