Roma, smantellata piazza di spaccio a san lorenzo. 9 persone destinatarie di misure cautelari

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei...

CENTRO - Spaccio nel Quartiere San Lorenzo (4)

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere San Lorenzo a Roma.

CENTRO - Spaccio nel Quartiere San Lorenzo (5)

L’attività investigativa, denominata “LATIUM”, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, diretta dal Procuratore Aggiunto Lucia Lotti, ha consentito di individuare gravi indizi di colpevolezza a carico dei nove destinatari di misure cautelari personali.

Gli indagati, per lo più di origine magrebina, erano dediti allo spaccio di hashish e marijuana al dettaglio ed hanno posto in essere una continua e discreta attività di smercio di sostanze stupefacenti soprattutto in Via Dei Sabelli, crocevia di consumatori, lontana dai locali della movida notturna e da occhi indiscreti.

L’operazione è stata effettuata con continui servizi di osservazioni e pedinamento che hanno consentito ai militari di documentare i chiari episodi di cessione e consumo di droga in strada.

L’indagine è stata avviata nel mese di marzo 2016, quando una donna scambiò alcuni Carabinieri, in borghese per consumatori di droghe, proponendo loro l’acquisto di un cospicuo quantitativo di sostanza stupefacente.

Nel corso delle indagini sono arrestate in flagranza 23 persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, sequestrati circa 15 Kg di sostanze tra hashish, marijuana e cocaina e circa 16.000 euro, provento dell’attività illecita.

SICUREZZA ALIMENTARE NEL SETTORE AVICOLO, SEQUESTRATE OLTRE UN MILIONE DI UOVA DESTINATE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE.

Oggi 28 giugno 2017, alle ore 11:00 in Roma, via Torino 44, presso la sede del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari – Nucleo Antifrodi Carabinieri, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione di un’attività svolta dai Nuclei Antifrodi Carabinieri (NAC).

Nel corso della conferenza sarà illustrato lo sviluppo di un’operazione inerente la sicurezza alimentare che ha riguardato il settore avicolo, con il sequestro di oltre un milione di uova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla conferenza interverranno il Comandante dei Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari, Col. Luigi Cortellessa, il Comandante del Gruppo, Ten. Col. Luigi Di Santo, e il Comandante Carabinieri Nucleo Antifrode di Parma, Ten. Col. Costantino Meloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento