Roma, sparò alle gambe di un uomo. Preso pregiudicato all'Alessandrino

A seguito degli ultimi fatti di sangue avvenuti nella Capitale, gli agenti della Squadra Mobile nel pomeriggio della giornata di ieri hanno arrestato l’autore della gambizzazione di un pregiudicato romano avvenuta nel quartiere “Alessandrino”.

A seguito degli ultimi fatti di sangue avvenuti nella Capitale, gli agenti della Squadra Mobile nel pomeriggio della giornata di ieri hanno arrestato l’autore della gambizzazione di un pregiudicato romano avvenuta nel quartiere “Alessandrino”.

Gli investigatori della Sesta Sezione “Falchi” dell’Ufficio investigativo, a conclusione di una articolata e complessa attività di indagine, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Roma, nei confronti di Antonelli Alessandro di 43 anni responsabile di porto abusivo di arma da fuoco e tentato omicidio.

Nella serata dell’ 11 agosto u.sc. era giunta alla sala operativa della Questura la segnalazione di una persona gravemente ferita riversa a terra davanti ad un bar del quartiere Alessandrino. Gli equipaggi della Polizia di Stato, intervenuti sul posto, accertavano che il ferito era stato colpito da colpi di arma da fuoco esplosi da parte di un individuo, che si era poco prima allontanato facendo perdere le proprie tracce.

Immediate e serrate indagini della Squadra Mobile hanno permesso di risalire ad ANTONELLI Alessandro quale autore dell’evento delittuoso. Gli investigatori hanno accertato che in quella serata ANTONELLI aveva raggiunto la vittima, intenta ad intrattenersi all’interno del bar e dopo averla invitata a seguirlo fuori dal locale, ad una distanza ravvicinata, la attingeva con colpi di arma da fuoco ed, una volta accasciatasi a terra, continuava a colpirla con numerosi calci al volto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla base del tentato omicidio vi era un debito di droga che il ferito aveva contratto con il suo aggressore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento