menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arrestati due giovani a Velletri, forse volevano rapinare un supermercato

Arrestati due giovani a Velletri, forse volevano rapinare un supermercato

Roma, stalker si presenta sotto casa dell’ex e aggredisce gli agenti

A Roma, uno stalker si presenta sotto casa dell’ex e cerca di salire nel suo appartamento. La donna chiama le autorità e quando queste ultime arrivano, l’uomo aggredisce gli agenti. Portato in commissariato, tenta di auto lesionarsi.

A Roma, uno stalker si presenta sotto casa dell'ex e cerca di salire nel suo appartamento. La donna chiama le autorità e quando queste ultime arrivano, l'uomo aggredisce gli agenti. Portato in commissariato, tenta di auto lesionarsi.

La segnalazione al 113 l'ha fatta la vittima nella tarda mattinata di ieri. Era dalla sera precedente che il suo ex convivente la pedinava e la insultava. La mattina non aveva smesso di importunarla e suonava con insistenza al citofono. Gli agenti del Reparto Volanti di Roma, diretti dal dottor Eugenio Ferraro, sono arrivati sul posto. Qui hanno trovato lo stalker ancora sotto casa dell'ex, "attaccato" al citofono. Il criminale era già destinatario di un divieto di avvicinamento con relativo obbligo di tenersi a una distanza di almeno 3 km dall'abitazione della donna. Invitato dagli agenti a desistere, ha mostrato insofferenza. Aggredisce gli agenti e tenta di resistere all'arresto. Portato in commissariato, in auto, tenta di auto lesionarsi. Ha tentato di sfondare il finestrino con la testa e ha promesso minacce di morte agli agenti. Inoltre, si è scagliato contro la portiera della volante, piegandola. Solo dopo l'intervento di un medico, lo stalker si è calmato. R.I., 30enne romano, è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento ai beni dello Stato. Dopo i dovuti accertamenti in caserma, gli agenti gli hanno notificato anche l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Quest'ultima è stata emessa dal Tribunale a seguito delle continue violazioni della misura del divieto di avvicinamento nei confronti della ex convivente e della propria madre.

Francesco Crudo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento