rotate-mobile
Cronaca

Roma, stazione metro Furio Camillo: bambino di 5 anni cade nella tromba dell'ascensore e muore

Un bambino di cinque anni è morto dopo essere caduto nella tromba di un ascensore della Stazione Furio Camillo della metro A.

Un bambino di cinque anni è morto dopo essere caduto nella tromba di un ascensore della Stazione Furio Camillo della metro A.Il bimbo era con la madre quando è precipitato nella tromba dell'ascensore di servizio. I vigili del fuoco intervenuti sul luogo dell'incidente hanno tentato di rianimarlo senza però riuscirci. Disposta la chiusura della stazione da parte degli agenti della Polizia di Stato. Presentisul posto anche i carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, la vittima sarebbe precipitata da un'altezza di almeno 10 metri. Il tutto si è consumato in pochi secondi, all'apertura delle porte dell'ascensore. Pare che l'elevatore non fosse ancora arrivato al piano al momento della tragedia.

Improta - "Sicuramente c'è stato un errore dell'agente della stazione che ha posto in essere una procedura che non doveva, forse perché c'erano condizioni di difficoltà e alla fine c'è stata la tragedia". Così l'assessore ai Trasporti di Roma Capitale Guido Improta in merito alla scelta di affiancare il primo elevatore con un altro per trasbordare le persone rimaste inizialmente bloccate. L'Atac intanto consiglia agli utenti di utilizzare come alternativa per la salita e la discesa le stazioni di Ponte Lungo e Colli Albani.

Sindaco Marino con i genitori - Il sindaco di Roma Ignazio Marino è da oltre un paio di ore nella stazione Furio Camillo della metro. Marino, a quanto si apprende, sta con i genitori del bimbo, per supportare i quali sono arrivati anche gli psicologi del Comune. Sul posto c'è anche anche l'assessore comunale alla legalità Alfonso Sabella.

A.D

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, stazione metro Furio Camillo: bambino di 5 anni cade nella tromba dell'ascensore e muore

FrosinoneToday è in caricamento