Roma, sull'Appia svuota un reparto di cosmetici in un supermercato. Arrestata 19enne

Ha usato una borsa modificata per eludere i sistemi antitaccheggio e ha svuotato il reparto cosmetico di un noto supermercato di via Appia. Arrestata 19enne romena, per furto aggravato  dagli investigatori del Commissariato San Giovanni diretti...

Ha usato una borsa modificata per eludere i sistemi antitaccheggio e ha svuotato il reparto cosmetico di un noto supermercato di via Appia. Arrestata 19enne romena, per furto aggravato dagli investigatori del Commissariato San Giovanni diretti dal dott. Giancarlo Sant’Elia.

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, quando una donna, dopo aver girovagato per i reparti del supermercato fingendosi una cliente, si è avvicinata ad uno stand dei cosmetici, con movimenti veloci ha preso numerosi prodotti, infilandoli in una borsa.

Una volta riempita si è allontanata tranquillamente uscendo dal negozio senza passare dalle casse. Le manovre della donna non sono sfuggite a un addetto alla sicurezza che ha chiamato il 113.

Sul posto è arrivata una pattuglia del Commissariato San Giovanni, che ha bloccato la donna e verificato il contenuto della borsa.

All’interno gli agenti hanno trovato 40 pezzi di cosmetici per un valore di circa 400 euro.

Inoltre nel controllare la borsa i poliziotti hanno accertato che era stata modificata con una schermatura di alluminio per eludere i sistemi antitaccheggio.

La donna identificata per Z.P. 19enne romena, è stata accompagnata negli uffici della polizia per gli ulteriori accertamenti.

I poliziotti hanno accertato che la 19enne non era nuova a queste condotte illecite, essendo stata arrestata più volte per furto, l’ultimo risalente a qualche giorno prima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine degli accertamenti Z.P., è stata arrestata dai poliziotti per il reato di furto aggravato, mentre la refurtiva è stata restituita agli aventi diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento