Cronaca

Roma,  tenta di aprire conto corrente con documento contraffatto. arrestato

Ieri pomeriggio, un romano di 35 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Flaminia all’interno di un istituto di credito di via Flaminia, con l’accusa di possesso di documenti di identità...

Ieri pomeriggio, un romano di 35 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Flaminia all'interno di un istituto di credito di via Flaminia, con l'accusa di possesso di documenti di identità falsi e tentata truffa.

L'uomo si era recato presso la banca per accendere a un finanziamento e così, dopo aver fornito delle buste paga false e una carta di identità contraffatta, ha tentato di aprire un conto corrente per poter poi accedere al prestito.

Peccato per lui che l'impiegata allo sportello della banca ha notato la carta di identità falsa ed ha contattato il 112.

Inviati immediatamente sul posto, i Carabinieri hanno fermato il 35enne e sequestrato i documenti falsi.

Il truffatore è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere processato con il rito direttissimo.

PIGNETO, TRE PUSHER ARRESTATI DAI CARABINIERI.

Nel corso dei quotidiani controlli nella zona del Pigneto, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante, in diversi episodi, hanno arrestato tre pusher, cittadini del Gambia, tutti in via Perugia.

Il primo a finire nella rete è stato un 21 enne, sorpreso in possesso di 10 g di marijuana già suddivisa in dosi, arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone.

I Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana hanno poi arrestato un 37 enne, mentre cedeva una dose di eroina ad un giovane acquirente che è stato segnalato alla Prefettura. La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire e sequestrare, 285 euro in denaro contante, probabile provento della sua attività illecita.

Un 19enne è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Piazza Dante, sorpreso dopo aver ceduto 5 g di marijuana ad un turista inglese in cambio di 20 euro. Il pusher è stato trovato in possesso di altri 10 g. dello stesso stupefacente.

I tre pusher arrestati sono stati trattenuti in caserma, in attesa del rito direttissimo e dovranno tutti rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma,  tenta di aprire conto corrente con documento contraffatto. arrestato

FrosinoneToday è in caricamento