Roma, tenta di rubare nella chiesa di S. Gioacchino ma viene scoperto dal sacrestano

Un romano di 50 anni, nullafacente e senza fissa dimora, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Flaminia dopo aver forzato con degli arnesi il portone di ingresso della Chiesa di S. Gioacchino ai Prati di Castello, in via Pompeo...

Chiesa San. Gioacchino

Un romano di 50 anni, nullafacente e senza fissa dimora, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Flaminia dopo aver forzato con degli arnesi il portone di ingresso della Chiesa di S. Gioacchino ai Prati di Castello, in via Pompeo Magno, nel primo pomeriggio di ieri durante l’orario di chiusura ai fedeli.

Prima che potesse rubare, l’uomo è stato scoperto dal sacrestano che ha dato l’allarme ed ha consentito al parroco di chiamare il 112. Il ladro nonostante la fuga, è stato rintracciato dai Carabinieri intervenuti all’interno di un autobus, sulla via Flaminia. Una volta bloccato. L’uomo è stato ammanettato e portato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere processato con il rito per direttissima. A seguito della perquisizione è stato trovato in possesso di due cacciaviti ed un martello frangi-vetro, che sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento