Roma, tor sapienza 5 arresti 1 denuncia a piede libero e tre attività commerciali sanzionate

Continua l’iniziativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per infrenare i fenomeni di illegalità diffusa e rafforzare la percezione di sicurezza nelle aree urbane della Capitale che costituiscono luogo di abituale ritrovo della...

Continua l’iniziativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per infrenare i fenomeni di illegalità diffusa e rafforzare la percezione di sicurezza nelle aree urbane della Capitale che costituiscono luogo di abituale ritrovo della popolazione.

Questo fine settimana i controlli dei Carabinieri si sono incentrati nel quartiere Tor Sapienza.

Come nelle occasioni precedenti, attraverso una presenza discreta, l’attività dei Carabinieri è finalizzata principalmente alla prevenzione, per garantire serenità a chiunque volesse godere dei luoghi interessati dai controlli.

Il bilancio di circa 12 ore di attività, svolta nello specifico dai Carabinieri del Gruppo Roma, congiunta con i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, del Nucleo Cinofili, del NAS e del Comando Tutela del Lavoro di Roma, è di circa 300 persone e 200 mezzi controllati; 5 persone arrestate, 3 per evasione dagli arresti domiciliari, 1 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e 1 per furto di energia elettrica; 1 persona denunciata in stato di libertà, per porto di armi e oggetti atti ad offendere.

L’ arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti è un 20enne romano, sorpreso con diverse decine di dosi di cocaina, del peso complessivo di 82 grammi.

Un 44enne, originario di Marino ma residente a Roma, è stato denunciato perché, durante un posto di controllo, è stato trovato in possesso di una mazza da baseball e di un cacciavite lungo 17 cm, occultati nel bagagliaio della sua auto.

Nel corso dell’attività sono state inoltre controllate e sanzionate per mancato autocontrollo delle norme igieniche sanitarie, per un totale di 10.500 euro, 3 attività commerciali di via di Tor Cervara: un bar multata anche per l’assunzione di tre persone non in regola; un ristorante di cucina asiatica e un minimarket gestito da un cittadino del Bangladesh.

Dei cinque arrestati, quattro sono stati posti agli arresti domiciliari, mentre uno è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

GIANICOLENSE – ANZIANO AGGREDITO E RAPINATO IN ASCENSORE, IN SUO AIUTO INTERVENGONO DUE “ANGELI” E I CARABINIERI CHE ARRESTANO I MALVIVENTI.

Hanno seguito un anziano mentre stava rincasando e una volta entrato nell’ascensore del suo condominio di via dei Quattro Venti lo hanno aggredito per rapinarlo del portafogli.

E’ la brutta avventura capitata ad un 81enne romano nella serata di ieri.

Le urla della vittima hanno richiamato l’attenzione di due uomini che erano nei paraggi e sono immediatamente intervenuti in suo aiuto, riuscendo a bloccare uno dei malintenzionati dopo una violenta colluttazione, a mettere in fuga il secondo e ad allertare il “112”.

I due “angeli”, entrambi romani di 39 e 41 anni, hanno consegnato il malvivente ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma nel frattempo giunti sul posto, fornendo loro indicazioni utili al rintraccio del secondo, che è stato scovato nel bagno del bar della vicina stazione ferroviaria “Quattro Venti” dove si stava nascondendo nel tentativo di scampare all’arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A finire in manette sono stati due cittadini romeni di 37 e 44 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti: dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento