menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
droga e soldi-3

droga e soldi-3

Roma, tre arresti tra Porta Maggiore, Celio e Viminale per spaccio

Sono iniziati ieri pomeriggio e proseguiti sino a tarda notte i servizi ad “Alto Impatto” degli agenti della Questura in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine e con le squadre dei Cinofili. Porta Maggiore, Celio e Viminale le zone...

Sono iniziati ieri pomeriggio e proseguiti sino a tarda notte i servizi ad "Alto Impatto" degli agenti della Questura in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine e con le squadre dei Cinofili. Porta Maggiore, Celio e Viminale le zone particolarmente interessate ai controlli.

49 le persone identificate e 31 i veicoli controllati. Il primo a finire in manette è un uomo di nazionalità africana.

Durante alcuni controlli in via Macerata, al Pigneto, di agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Porta Maggiore, hanno notato lo straniero estrarre dalla tasca dei pantaloni una bustine in cellophane dopo che un altro soggetto gli aveva dato una banconota da 10 euro.

Insospettitisi, hanno deciso di controllarlo. Identificato per K.E.H.K, 20enne del Mali, è stato perquisito e, nascoste nei calzini i poliziotti gli hanno trovato 20 confezioni in cellophane tutte contenenti marijuana per un peso di circa 50 grammi.

In tasca l'uomo aveva ancora la banconota da 10 euro appena ricevuta mentre nel portafoglio custodiva la somma di 30 euro suddivisa in banconote da 5 e 2 euro, ritenuta provento dell'attività di spaccio.

Entrambi i fermati sono risultati avere precedenti di Polizia legati allo spaccio di stupefacenti. Ultimati gli accertamenti, l'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio mentre nei confronti dell'acquirente, è stata inviata la prevista segnalazione al Prefetto per l'uso di sostanze stupefacenti.

A finire in manette anche un cittadino indiano, S.K.di 38 anni. Ieri sera, in via Napoleone III, l'uomo, dopo aver strattonato con violenza un'anziana donna, ha cercato di strapparle la borsetta.

L'intervento di un poliziotto libero dal servizio ha messo in fuga il malfattore che, inseguito, è stato raggiunto a Piazza Vittorio Emanuele dall'agente e dai colleghi del Commissariato Viminale, intervenuti in suo ausilio.

Accompagnato negli uffici del Commissariato Viminale, è stato arrestato per tentata rapina aggravata.

In zona Celio invece, gli agenti durante i controlli nei pressi della Stazione ferroviaria a piazzale Ostiense, hanno fermato un uomo, identificato per K.S., ucraino di 33 anni. A suo carico è risultato un provvedimento di cattura da parte del Tribunale dell'Ucraina per reati legati allo spaccio di stupefacenti.

Arrestato, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Regina Coeli in attesa di essere estradato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento