Roma, turisti e negozi presi di mira arrestati 13 ladri

Nelle ultime 48 ore, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito un’intensa attività di controllo nelle vie della Capitale, conclusasi con l’arresto di tredici persone per furto in danno di turisti ed attività commerciali.

Nelle ultime 48 ore, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito un’intensa attività di controllo nelle vie della Capitale, conclusasi con l’arresto di tredici persone per furto in danno di turisti ed attività commerciali.

I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno arrestato una 30enne albanese, già nota alle forze dell’ordine, sorpresa a rubare capi di abbigliamento all’interno di un negozio ubicato nella stazione ferroviaria Termini, dopo aver forzato le placche antitaccheggio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo Roma Trastevere hanno arrestato tre cittadini romeni, di 38, 46 e 49 anni, tutti con precedenti e senza fissa dimora a Roma, che a bordo del bus ATAC Linea “218”, approfittando dell’affollamento del mezzo pubblico che percorreva viale Trastevere, hanno rubato due borselli contenenti denaro contante, una fotocamera digitale ed effetti personali, ad un turista spagnolo di 69 anni.

Sempre in viale Trastevere, gli stessi Carabinieri hanno arrestato una 53enne argentina, ma residente a Roma, sorpresa a rubare capi di abbigliamento da un negozio.

I Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno arrestato un 36enne romeno, senza fissa dimora nella Capitale e con precedenti, che a bordo del tram ATAC Linea 5, aveva appena rubato lo smartphone di una turista sudamericana 30enne, asportandolo dalla sua borsa.

I Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli hanno arrestato una 20enne di nazionalità bosniaca e domiciliata presso il campo nomadi di via Luigi Candoni, che aveva asportato denaro contante dalla tasca della giacca di una turista a bordo dell’autobus ATAC Linea 170.

I Carabinieri della Stazione Roma Cecchignola hanno arrestato una 26enne di Roma, già nota alle forze dell’ordine, per il furto di una borsa, asportata poco prima all’interno di un negozio di via della Meldola. Segnalata dai proprietari del negozio, la donna è stata fermata dai militari immediatamente giunti sul posto.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato una 36enne e una 61enne di Roma, che poco prima, avevano asportato 390 euro in contanti dai portafogli custoditi nello spogliatoio riservato al personale di un ristorante di via Sant’Igino Papa.

I Carabinieri della Stazione di Roma Piazza Farnese hanno arrestato per furto aggravato in concorso, due nomadi, di 24 e 30 anni, entrambi senza fissa dimora a Roma e con precedenti. All’interno della stazione della metropolitana “Termini”, i militari hanno sorpreso i due che, approfittando della folla in attesa del treno sulla banchina, avevano asportato il portafogli di un turista indiano di 42 anni, contenente i documenti personali e 500 euro in contanti.

Infine, i Carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord hanno arrestato una 60enne romena che, in concorso con altro connazionale riuscito a fuggire, aveva asportato capi di abbigliamento del valore di circa 400 euro da un negozio del centro commerciale “EUROMA 2”, occultandoli all’interno di una borsa. La donna è stata anche denunciata dai militari per un altro furto consumato in un diverso negozio del centro qualche tempo prima. I Carabinieri hanno riconosciuto la donna dai filmati della videosorveglianza, acquisiti all’epoca dei fatti. Tutta la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata agli aventi diritto.

VILLA TORLONIA – RUBANO LA BORSA AD UNA DONNA E FUGGONO. BLOCCATI DAI CARABINIERI 2 ROMENI

Ieri pomeriggio, due cittadini romeni di 17 e 21 anni, entrambi senza fissa dimora, sono stati fermati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli dopo aver rubato la borsa ad una donna romana che, poco prima, si era appartata con il fidanzato su una panchina, all’interno di Villa Torlonia.

Fermati per un controllo in via Alessandro Torlonia, i militari hanno notato che dalla tasca dei pantaloni di uno dei due fuoriusciva un cellulare con una cover di colore rosa. Questo ha fatto insospettire i Carabinieri che hanno voluto approfondire e così, fatti i dovuti accertamenti, si è scoperto che era stato rubato all’interno del parco.

Dalla borsa della donna, abbandonata dietro una siepe sempre all’interno del parco, e recuperata poi dai militari, i due avevano rubato anche il denaro custodito nel portafogli, circa 130 euro, rinvenuti nelle tasche dell’altro ladro.

I due sono stati accompagnati in caserma. Tutta la refurtiva è stata riconsegnata alla donna. Il maggiorenne è stato trattenuto in caserma con l’accusa di furto aggravato in concorso, in attesa del rito direttissimo. Il minorenne è stato invece denunciato per lo stesso reato e rilasciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento