menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, via salaria arrestato uomo che tenta di rapinare una ragazza che si prostituiva

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato un cittadino macedone di 53 anni, autotrasportatore, già noto alle forze dell’ordine, che la scorsa notte, in via Salaria, ha tentato di rapinare una ragazza che si...

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro hanno arrestato un cittadino macedone di 53 anni, autotrasportatore, già noto alle forze dell'ordine, che la scorsa notte, in via Salaria, ha tentato di rapinare una ragazza che si prostituiva.

L'uomo ha fatto salire a bordo della sua auto una 20enne, cittadina romena, con la scusa di voler consumare con lei un rapporto sessuale.

Non appena raggiunto un luogo appartato, il 53enne ha invece estratto un coltello e ha minacciato la ragazza, chiedendole la borsa con i soldi.

La reazione inaspettata della vittima, che si è opposta con calci e pugni, riuscendo così a scendere dall'auto, lo ha messo in fuga a mani vuote.

La donna ha poi allertato il 112, così sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri che grazie alla descrizione fornita ha rintracciato ed arrestato poco dopo il 53enne.

Rinvenuto e sequestrato dai militari anche il coltello utilizzato per le minacce.

Dopo l'arresto, l'uomo è stato accompagnato in caserma a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

ARDEATINA - CARABINIERI ARRESTANO TRE PERSONE CHE TENTANO DI ESTORCERE 200.000 EURO AL TITOLARE DI UN'AZIENDA FALLITA E TENTANO DI PORTARLO VIA CON LA LORO AUTO.

Attimi di panico per un imprenditore edile romano, l'altra sera, in via Ardeatina, dove tre individui lo hanno minacciato, strattonato, nel tentativo di farlo salire a bordo della loro auto con la forza, vantando un credito di 200.000 Euro, quale corrispettivo di asseriti debiti contratti dall'azienda del malcapitato, recentemente dichiarata fallita.

Grazie all'intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo Roma Eur si è evitato un altro probabile sequestro lampo.

Dopo essere riuscito a sottrarsi dalle mani dei tre malintenzionati, l'uomo ha chiamato i militari che sono riusciti a rintracciare ed arrestarli per tentata estorsione.

Si tratta di tre uomini italiani di 36, 55 e 59 anni che hanno tentato di farsi giustizia da soli per recuperare un credito che la vittima non aveva contratto direttamente con loro ma che un terzo gli aveva ceduto.

Inutile il tentativo da parte dell'imprenditore di farli ragionare. Invece di rivolgersi al curatore fallimentare dell'azienda fallita, come prescrive la legge, con intimidazioni, si sono fatti dire da un suo dipendente dove potevano trovare l'imprenditore provando a farsi dare i soldi con la forza

I tre arrestati sono stati condotti a Regina Coeli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento