menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
11834895_10207690900820315_13533622571961445_o

11834895_10207690900820315_13533622571961445_o

Valmontone, torna con grande entusiasmo Luciano Fontana con "finchè vita non ci separi"

Torna a Valmontone Luciano Fontana con lo spettacolo "Finché vita non ci separi" e con  la Compagnia teatrale Teatro Nuovo che si è aggiudicata nei giorni scorsi a Monte Compatri la VII edizione del premio di teatro amatoriale come Migliore...

Torna a Valmontone Luciano Fontana con lo spettacolo "Finché vita non ci separi" e con la Compagnia teatrale Teatro Nuovo che si è aggiudicata nei giorni scorsi a Monte Compatri la VII edizione del premio di teatro amatoriale come Migliore Spettacolo (con "Finché vita non ci separi... (W gli sposi)", scritto da Gianni Clemente per la regia di Luciano Fontana), nonché il premio della Giuria Tecnica, quello del Godimento del Pubblico ai quali si aggiungono i riconoscimenti a Selene Fontana, miglior attrice caratterista, e Carlo Albanesi, miglior attore non protagonista..

La trama: In casa Mezzanotte fervono i preparativi per le nozze dell'enigmatico e intrigante Giuseppe, figlio di Alba e Cosimo, maresciallo dell'arma in pensione. Appena rientrato da una missione in Afghanistan, Giuseppe, paracadutista dei carabinieri, è atteso all'altare dalla futura sposa, figlia del signor Spampinato proprietario del ristorante "La Scamorza". Alba non riesce a rassegnarsi all'idea di imparentarsi con quella che lei definisce una famiglia di "sguatteri" e non perde occasione per ricordarlo a un esausto Cosimo che con esilarante arrendevolezza continua ad amarla dopo 25 anni di bonari e inoffensivi litigi. L'arrivo di Miriam "hair stylist e make up artist", come ama definirsi, porta in casa Mezzanotte una ventata di effervescente e scoppiettante simpatia. L'ora fatidica si avvicina, la chiesa è addobbata, il ristorante "La Scamorza" attende 120 invitati e casa Mezzanotte si trasforma in un'intricata situazione di equivoci e comicità. Quando qualcuno bussa alla porta... non resta che acquistare il biglietto e scoprirlo.

Luciano Fontana, fondatore della "Compagnia teatro nuovo" nel lontano 1978, da sempre appassionato di teatro. Nel 1995 la compagnia ha ricevuto il premio come "Miglior spettacolo F.I.T.A." (Federazione Italiana Teatro Amatori) ottenendo inoltre due nomination come "Miglior attore protagonista" a Luciano Fontana e "Miglior scenografia". Nel 1996 un altro riconoscimento a Luciano Fontana come "Miglior attore protagonista" per I'interpretazione de "L'orso di Cechòv " e "L'uomo dal fiore in bocca" di Pirandello. Nel 2008, premio F.LT.A. come "Miglior attrice caratterista" a Selene Fontana. Nel 2001 è nata la scuola di recitazione "Saranno Famosi" diretta da Luciano Fontana, con lo scopo di fornire una preparazione tecnica di base con corsi di dizione, recitazione, psicotecnica e canto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento